29 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 97 VOLTE

La preside della Facchini: “Siamo pronti”. L’assessore Petricca: “Nessun motivo per tenere chiuse le scuole”

“Non c’è stato nessun allagamento alla Facchini. Nella mia scuola è entrata un pò d’acqua, durante il nubifragio, solo a causa d’una finestra rimasta aperta. L’acqua è filtrata pure in un’aula ma per via degli infissi un pò datati. Per il resto nulla di paragonabile al precedente allagamento, stavolta non abbiamo avuto problemi di sorta. Anzi, oggi mi sono recata a scuola ed era tutto asciutto; ho avuto forte la sensazione di aver perduto un giorno di lavoro perchè la Facchini è pronta ad ospitare i propri studenti”. A dirlo è il dirigente scolastico della scuola media E.Facchini di Sora, la dottoressa Marcella Petricca.

A conforto delle parole della professoressa anche l’assessore delegato Andrea Petricca (le scuole medie, a differenza delle superiori gestite dalla Provincia, sono di responsabilità dell’ente comunale),  mercoledì scorso, durante il nubifragio aveva detto: ““La chiusura è solo a scopo precauzionale. Stavolta alla Facchini non c’è stato un allagamento violento”. Ieri l’assessore Petricca ha confermato la decisione di riaprire le scuole a Sora, da venerdì 30 novembre. “Non ho motivi validi per continuare a tenerle chiuse – sottolinea Petricca – il livello dei fiumi è nei limiti, domani riprenderanno le lezioni”.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu