11 febbraio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 356 VOLTE

L’associazione SOS Donna aderisce al flash mob “One Billion Rising”

“Torna per il secondo anno consecutivo One Billion Rising, il flash mob mondiale contro la violenza sulle donne, organizzato anche in Italia per il 14 febbraio. Tra le città italiane ad aderire c’è ovviamente Roma, dove l’associazione Hands off women – HOW, organizza il flash mob nel centro della città. Quest’anno la parola d’ordine sarà GIUSTIZIA perché qualunque donna, bambina o ragazza abbia il diritto di vivere al riparo della violenza e dall’abuso.

L’associazione SOS Donna – sportello telematico e centro di ascolto aderisce a One Billion Rising, accogliendo l’invito della prof.ssa Isabella Rauti, Consigliere del Ministero dell’interno per le politiche di contrasto alla violenza di genere, a partecipare a Roma Centro alle ore 14 venerdì 14 febbraio, al “flash mob” planetario che porterà un miliardo di persone di tutto il mondo a ballare per dire STOP ALLA VIOLENZA, la prima iniziativa mondiale per affermare il diritto alla vita e alla dignità delle donne.

L’invito è esteso a tutti coloro che vogliono trascorrere un San Valentino di mobilitazione contro la violenza sulle donne: balleremo tutte e tutti insieme sulla musica e sulle parole di “Break the Chain”, la cui espressione “rompere le catene” non è stata scelta a caso, per chiedere giustizia per le donne maltrattate e uccise, per quelle che iniziano ora il loro percorso fuori dal silenzio. L’iniziativa rientra nell’ambito della campagna internazionale “One Billion Rising” per la giustizia, lanciata da Eve Ensler e dal movimento V – Day.

L’intento è dare rilievo alla protesta contro la violenza sulle donne e le discriminazioni, costruendo attraverso il ballo una forma di protesta celebrativa e non violenta contro le ingiustizie che le donne subiscono in tutto il mondo. Billion, un miliardo… E’ questo il numero delle donne che, in tutto il mondo, sono state vittime della violenza maschile. E’ un numero altissimo, impressionante, inaccettabile, che non  può essere ignorato, ne’ dimenticato. Per questo, a San Valentino milioni di persone in tutto il mondo, scendono in piazza per partecipare a “One Billion Rising”, una manifestazione per denunciare il femminicidio e la violenza sulle donne, e per gridare il proprio sdegno.

Immaginate un miliardo di donne che raccontano le proprie storie, che ballano, parlano ad alta voce… La giustizia ha inizio quando cominciamo a parlare, a liberare le nostre storie e a riconoscere la verità nella solidarietà della comunità. Eva Ensler”

SOS Donna

Commenti

wpDiscuz
Menu