6 marzo 2012 redazione@sora24.it
LETTO 642 VOLTE

Lazzarino N.B. Sora 2000: grande prova di carattere!

Grande, grandissima prova di carattere della LAZZARINO N.B. SORA 2000. La formazione di coach Piellucci e Spaziani riscatta il risultato subito all’andata e archivia  una bella vittoria  contro  un  buon S. Anna Morena, dopo un’autentica battaglia.  Vittoria che vale doppio quella ottenuta dai sorani. Si perché, oltre a corroborare in maniera decisa la classifica (4° posto agguantato), quella del  Sora è una vittoria ottenuta malgrado i tanti problemi di natura fisica che hanno caratterizzato (e stanno caratterizzando) l’ultimo periodo. Senza eccessivi trionfalismi è lecito parlare di vittoria  meritata, arrivata dopo una gara molto emozionante e decisa proprio sul terreno della tenuta fisica, della generosità e del carattere. In questo contesto, ne abbiamo avuta conferma, la Lazzarino N.B.Sora 2000 si esalta. Grande cuore. Dietro  questa vittoria  soprattutto ci sono le ore passate in palestra da chi poi ne è protagonista sul campo e di chi prepara nei minimi dettagli e riesce a gestire al meglio il gruppo da bordo campo. Ne abbiamo viste tante. Vissuto momenti di ogni tipo passando tra entusiasmanti momenti e cocenti delusioni. Ma quando ci troviamo a vivere certe partite non possiamo che ringraziare chi ce le fa vivere così intensamente. Al Gioberti erano in tanti a sostenere la squadra. Erano ben presenti. I giocatori li sentivano sicuramente e  hanno ripagato come meglio non potevano. Giocando una grande partita.

Cronaca della partita:
Ritmi folli nel primo quarto: Sora parte benissimo, con Vrenozi (18), Frasca(21)  e Proia (5)  perfetti al tiro, e raggiunge subito un vantaggio importante nei primi 5 minuti del match (18-2). San’Anna Morena prova a restare attaccata al match aggrappandosi a un bravo Palandrini e Corsaro  che  rimettono subito in partita  la  squadra  romana con i ragazzi di Piellucci che  non riescono a trovare una difesa energica ed efficace e così gli ospiti, pian piano, rosicchiano il vantaggio, arrivando al primo intervallo sul -2 (20-18). Nel secondo quarto i ritmi sembrano destinati ad abbassarsi, e così è: Sora tiene a lungo il controllo del gioco, ma San’Anna Morena dimostra di essere squadra tenace, corta eppure ricca di talento e risorse. Fanciullo prende per mano i suoi, e  con  una serie  di triple  e  di marcatura a  uomo, i romani riescono a portarsi e finire il quarto in vantaggio di sette lunghezze(30-37). Si riparte nel terzo quarto e dopo quattro minuti di botta e risposta, e  diverse magie di Frasca,Vrenozi e Bifera(11)  si  recupera  lo svantaggio e  ci si porta a  fine del quarto sul  +3 con un parziale di 23 a 13 (53-50) e gli applausi a scena aperta di tutta la palestra del Gioberti. Solo per la cronaca valgono gli ultimi secondi, che scorrono via senza troppi sussulti, in un susseguirsi di viaggi in lunetta, che premiano Jesi con il raggiungimento della vittoria, con il massimo vantaggio proprio sul 109-115 finale. L’ultima frazione vede una partenza decisa dei padroni di casa che cercano di chiudere subito l’incontro, gli ospiti non ci stanno e soprattutto con un super Corsaro(21) riescono a pareggiare. I padroni di casa non perdono la testa, reagiscono immediatamente portasi in vantaggio  vincendo l’incontro con il punteggio di 70-64. Prossimo appuntamento domenica 11marzo 2012 al  pala Kilgour di  Ariccia (RM) contro i Castelli Romani.

LAZZARINO-NB.SORA 2000 – S.ANNA MORENA 70-64

N.B. SORA2000:   Zappacosta,Vrenozi 18 Frasca 21, Martinoli 2, Proia 5, Passaniti 2, Bifera 11, Manco 5, Caringi,  Panunzi 6 All. Piellucci- Spaziani.

S.Anna Morena:  Fanciullo 15, Manatovan 4, Filippi 6, Corsaro 21, Tantari 3, Leonardi 1, Mazzara, Palandrini14, Soloni, Mazzara, Spinelli. All.Giacobone A.

Parziali: 20-18/10-19/23-13/17-14.
ARBITRI: Ambrosetti (Roma) e Napolitano. (Frosinone).

Damiano Carrozzo – Responsabile Uff. Stampa Lazzarino N.B. Sora 2000 

[nggallery id=200 template=caption]

Commenti

wpDiscuz
Menu