30 marzo 2015 redazione@sora24.it
LETTO 1.514 VOLTE

“Le ultime ore della Passione di Cristo”: Venerdì 3 all’Ortara dopo la Processione

“Le ultime ore della Passione di Cristo”. È questo il suggestivo titolo della rappresentazione sacra che sarà allestita a Sora nella serata del Venerdì Santo, al termine della tradizionale processione. Alle ore 21.00 circa, sarà lo scenografico scenario di Piazza Mayer Ross la cornice di questa nuova edizione della Passione Vivente, a cura dell’Associazione culturale “Trecentosessantagradi” in collaborazione con il Comune di Sora. Numerosissimi figuranti e scenografie accurate consentiranno al pubblico di rivivere la Passio Christi, rivisitata in una forma ridotta ma non per questo meno coinvolgente.

“La Passione Vivente ha sempre riscosso in tutte le sue edizioni grande successo e sono sicuro che anche l’allestimento a cura dell’Associazione “Trecentosessantagradi” otterrà ampi consensi – dichiara il Sindaco Ernesto Tersigni – L’Amministrazione Comunale ha creduto subito nel progetto di questa suggestiva rappresentazione, contribuendo con entusiasmo alla sua realizzazione. Sono particolarmente contento di avere riportato a Sora la Passione Vivente, una tradizione che va valorizzata per il suo alto significato religioso, storico e culturale. Ringrazio gli organizzatore e tutti coloro che a vario titolo si stanno adoperando per la riuscita dell’evento”.

Piena soddisfazione è espressa anche dallo staff dell’Associazione “Trecentosessantagradi”: “Ci aspettiamo di rinnovare il successo che la Sacra rappresentazione, che contiamo di riproporre, ha avuto in passato. Puntiamo sulla qualità e la cura di tutti i particolari: recitazione dal vivo, scenografie studiate nel dettaglio, luci e sonorità attentamente selezionate. Un allestimento che scaturisce dal lavoro di tanti giovani che si stanno adoperando senza risparmio per rendere la manifestazione di alto livello. Oltre a ringraziare il pubblico che avrà la bontà di essere presente a questo vero e proprio evento per la Città di Sora, ringraziamo il Sindaco Ernesto Tersigni che ha creduto fortemente nel progetto, l’Assessore alle Politiche Sociali Amedeo Iaquone e il noto stilista Rocco Di Passio che ha avuto la bontà di mettere a disposizione della nostra associazione la sua professionalità”.

Nata nel 2014, l’Associazione culturale “Trecentosessantagradi”, si prefigge di diventare un volano per la crescita culturale, sociale, ambientale e non solo del nostro territorio. In particolare, intende dedicarsi all’organizzazione di eventi culturali, artistici e ricreativi, corsi e convegni di utilità sociale oltre a proporsi come luogo di incontro e di aggregazione per una partecipazione attiva allo sviluppo sociale e culturale del territorio, valorizzandone costumi, tradizioni e usanze.

passione660

Commenti

wpDiscuz
Menu