giovedì 18 giugno 2015 redazione@sora24.it

L’opposizione chiede le dimissioni del Sindaco e denuncia: «emergenza legalità amministrativa a Sora»

Vi proponiamo il video della conferenza stampa che tutta l’opposizione consiliare ha tenuto oggi per denunciare «l’emergenza legalità amministrativa» e chiedere le dimissioni del Sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, per il presunto scandalo Gosaf (clicca qui per leggere) in cui, secondo i consiglieri d’opposizione, sarebbe direttamente coinvolto.

httpv://vimeo.com/131104717

Questo il comunicato a margine della conferenza: «Vogliamo denunciare, anche per il tramite di voi giornalisti, ai cittadini sorani e alle autorità competenti una vera e propria EMERGENZA sul piano della legalità amministrativa qui a Sora. Nell’ordine, si evidenziano le seguenti criticità: Ex Tomassi, Progetto sul fiume Liri, Gestione di alcuni impianti sportivi, illegittimità di un Consigliere Comunale (stante, in quest’ultimo caso, le dichiarazioni del Sindaco, mai smentite, durante il consiglio comunale del 23 dicembre 2014; un articolo, mai smentito, pubblicato su un quotidiano locale; il Codice Etico denominato Carta di Pisa, approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale).

Ma, ora, desideriamo focalizzare l’attenzione sulla Gosaf Spa e sul suo rapporto di collaborazione con il Comune di Sora.

A tal proposito si evidenziano le seguenti criticità su alcuni aspetti contabili di tale rapporto ribandendo quanto segue. La Gosaf Spa, giusto contratto con il Comune di Sora, ha incassato nell’arco di dodici mesi, che vanno da maggio 2014 a giugno 2015, circa quarantamila euro di riscossione coattiva che avrebbe dovuto riversare al Comune medesimo al netto del 7,50% di aggio commissionale di spettanza della Gosaf medesima. Questo riversamento non sarebbe mai avvenuto; anzi le somme versate sul conto corrente postale sarebbero state prelevate (presumiamo da un rappresentante della Gosaf Spa) mediante l’emissione di vaglia circolari, nell’inerzia quasi assoluta del Comune. D’altro canto, però, nel primo semestre del 2014 il Comune di Sora, in ogni caso, emetteva a favore di Gosaf mandati di pagamento per circa 66.000,00 euro quale compenso corrispettivo per l’attività di supporto della Gosaf agli uffici comunali nella gestione della riscossione attiva. Nelle prossime ore procederemo ad un ulteriore accesso agli atti per avere un quadro ancora più chiaro della situazione. Ma veniamo al vero punto dolens della questione. In queste ore, attraverso una puntuale analisi degli atti e dei documenti, abbiamo rilevato la gravissima circostanza che il Presidente del Nucleo di Valutazione del Comune di Sora, il sig. Ulderico Schimperna, risulta essere attualmente Amministratore Unico della Gosaf Spa. E qui, la circostanza merita un breve approfondimento storico attraverso il quale chiamiamo in causa direttamente e personalmente il Sindaco di Sora; il quale, con proprio decreto, in data 14 marzo 2013 nomina fiduciariamente il nuovo Nucleo di Valutazione con tre componenti di cui il sig. Ulderico Schimperna è nominato altresì Presidente del Nucleo medesimo. Che cos’è il Nucleo di Valutazione? Il nucleo di valutazione nei comuni, fra l’altro, esercita la sua funzione di valutazione sulle seguenti tipologie di processi:

  • l’attuazione delle politiche, programmi, piani e progetti, del governo locale;
  • la gestione dei processi amministrativi e amministrativo-contabili dell’Ente comunale;
  • i servizi e le funzioni comunali offerti al pubblico, alle famiglie, alle imprese e ad altri enti/istituzioni;
  • l’osservanza di leggi e norme, nonché di politiche, programmi, piani e progetti, derivanti da organismi sovraordinati al Comune, di tipo comunitario, nazionale, regionale, provinciale e sovracomunale (coerenza esterna);
  • le dinamiche in atto e problemi storici/aperti/irrisolti nella realtà sociale, economica e culturale della comunità locale. In sintesi il Nucleo valuta tutti i processi in atto, conclusi ed in divenire, presso l’Ente comunale eseguendo misurazioni, stime e giudizi al fine di gestire, ottimizzare e rendere efficienti ed efficaci tutte le attività del Comune presso cui esso sta operando.

E, quando il 30 luglio 2013, alcuni mesi dopo il rinnovo del Nucleo di Valutazione, il Comune di Sora firma il contratto con la Gosaf Spa, il nuovo Presidente del Nucleo medesimo, sig. Ulderico Schimperna, risulta essere consigliere della suddetta Gosaf.

Non giudichiamo nella maniera più assoluta le competenze e l’operatività del Presidente del Nucleo Valutativo del Comune di Sora ma, avendo quest’ultimo un ruolo importante nella governance della Gosaf Spa, riteniamo senza se e senza ma di dover rilevare, quanto meno sul piano della opportunità e del buon senso, un grave conflitto d’interesse le responsabilità della cui definizione sono da attribuire tutte al Sindaco di Sora. Alla luce di tutto questo noi consiglieri di minoranza, nel mentre proseguiamo il nostro impegno finalizzato a completare il lavoro informativo e di chiarimento, chiediamo intanto alle autorità competenti di dichiarare lo STATO DI CALAMITA’ LEGALE nella nostra città e conseguentemente l’assunzione di responsabilità politica del Sindaco di Sora con le sue immediate dimissioni».

I Consiglieri Comunali Massimo Ascione, Fausto Baratta, Lino Caschera, Roberto De Donatis, Antonio Farina, Giacomo Iula, Antonio Lecce e Alessandro Mosticone

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App