20 gennaio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.339 VOLTE

Manuel Lecce: “Anche se piove, noi non molliamo”

“Anche se piove, noi non molliamo” è stato questo il coro che ha unito gli studenti dell’I.T.A.S. nella manifestazione del 20 gennaio. Eccoli qua, pronti di nuovo a scendere in campo, a combattere per far valere i loro diritti. Anche se ostacolati da una pioggia incessante, i ragazzi non si sono arresi davanti a niente e hanno portato avanti la manifestazione. Tutto ha avuto inizio davanti scuola, dove gli organizzatori, nonchè rappresentanti, si sono attivati per formare il corteo e sfilare nelle strade principali di Sora. Giunti al municipio, mentre tutti i ragazzi intonavano cori, i rappresentanti d’istituto e di consulta provinciale si sono accomodati nella sede comunale per discutere delle problematiche.

Quest’ultimi sono stati messi in contatto, tramite telefono, con l’assessore provinciale Gianluca Quadrini, il quale sostiene di non aver ricevuto alcuna lettera o comunicazione di protesta da parte della scuola. I ragazzi, non convinti di questo, si sono recati da Graziuccio Di Traglia, che, in qualità di preside dell’istituto, ha mostrato agli studenti le comunicazioni e le richieste fatte da lui stesso a partire dal 2010 fino ad oggi. Infine è stato fissato un incontro con l’assessore Quadrini, che verrà di persona a chiarire i fatti nei prossimi giorni. L’I.T.A.S. si è unita per avere una struttura che sia funzionante e spera che questi problemi strutturali vengano risolti al più presto!

Manuel Lecce – studente dell’ITAS
Fotografie Mike Di Ruscio – Sora24
[nggallery id=146 template=caption]

Commenti

wpDiscuz
Menu