lunedì 6 luglio 2015

Monte S. Giovanni Campano, Cinelli attacca Veronesi su sentenza Acea: «Che s’inventerà ora?»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma di Giancarlo Cinelli, Presidente del Club Forza Silvio Monte S. Giovanni Campano.

«L’esplosiva notizia della Sentenza emanata dal TAR di Latina inerente i 75 mln di euro che i cittadini dovranno continuare a sborsare ad Acea certamente non porterà il buon umore nelle famiglie monticiane, specialmente se il TAR, (oltre ad emettere tale sentenza) bacchetta tutti i sindaci colpevoli di essere rimasti inerti e non aver preso una decisione sulla tariffa da adottare e pertanto del tutto inefficienti come membri dell’Ato 5.

Anzi il TAR ha specificato a chiare lettere che la cifra da pagare, è “equilibrata” e gli unici che devono fare il mea culpa sono i sindaci noncuranti dei loro cittadini ma premurosi verso Acea. Naturalmente il sindaco delle tasse Veronesi rientra in quel gruppo dei sindaci accidiosi ed inefficienti, che dolosamente non hanno intrapreso tutte quelle azioni che avrebbero difeso i propri concittadini!

Certo, come sindaco, essere richiamati dal TAR di Latina per inefficienza, non credo faccia risaltare le qualità amministrative di Veronesi che a questo punto sono palesi e visibili a tutti ! Ancora una volta il sindaco delle tasse Veronesi, assieme agli altri sindaci dell’ATO 5, (esclusi il sindaco di Torrice e di San Giovanni Incarico) con il suo comportamento asservente ad Acea ha permesso a questa azienda di continuare ad umiliarci e bastonarci con le bollette !

Quale scusa inventerà adesso Veronesi? Certo non potrà dare la colpa alla passata amministrazione! In quanto lui è stato eletto nel 2011 e questo danno economico alle famiglie monticiane è stato fatto l’anno scorso, il 5 di marzo quando non si presentò a votare ed il 14 luglio quando votò a favore! Che balla racconterà adesso? Forse risponderà come rispose  nel comunicato di maggio? Che fu favorevole al conguaglio, all’aumento delle tariffe ed al piano investimenti soltanto per dare un’altra “chance” ad Acea? Forse ha stretto un gemellaggio od un patto di amicizia con Acea?

La verità è una sola,  indiscutibile ed incontrovertibile ovvero tutte le decisioni prese da questo sindaco  in sede di Conferenza dei Sindaci sono state unicamente a favore di Acea e contro i cittadini di Monte San Giovanni Campano, provi il primo cittadino ad affermare il contrario: l’aumento delle tariffe, l’approvazione del conguaglio 2006-2011, l’approvazione del piano investimenti 2014-2017 e la mancata richiesta di restituzione degli oneri concessori, scelte amministrative che hanno avvalorato i reali interessi del sindaco Veronesi lontani anni luce dagli obbiettivi che deve perseguire un primo cittadino per il bene della comunità. Comunque stia ben certo il sindaco Veronesi che i cittadini sanno benissimo le motivazioni che hanno indirizzato a queste scelte vessatorie e che a tempo debito daranno la loro risposta».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24