30 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 376 VOLTE

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO – Centro storico senz’acqua da Febbraio

Oltre due mesi di erogazione dell’acqua con il contagocce, interruzioni continue del flusso idrico, disagi costanti e nervi a fior di pelle per i residenti del centro storico di Monte San Giovanni Campano, esasperati per una situazione che va avanti dai giorni della copiosa nevicata di Febbraio. Non servono menti eccezionali per immaginare i problemi che possono incontrare le persone che hanno in casa disabili o anziani autosufficienti, i quali necessitano costantemente di acqua per effettuare tutte le operazioni che fanno parte della quotidianità di un essere umano.
Eppure, se nel caso del pagamento delle bollette la precisione richiesta è svizzera, lo stesso non si può dire per quel che concerne l’efficienza del servizio, mediamente al di sotto delle aspettative.
Certamente, responsabili ed amministratori dell’azienda che gestisce l’erogazione del servizio in questione avranno come sempre buone motivazioni per giustificare qualsiasi disagio patito dalla loro clientela. Sta di fatto che per i cittadini, come dice Antonello Venditti, tra il dare e l’avere i conti non tornano ancora.

Commenti

wpDiscuz
Menu