22 febbraio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 612 VOLTE

Nasce a Sora un laboratorio permanente per l’accesso diretto ai fondi comunitari

Accesso diretto ai fondi comunitari: nasce a Sora un osservatorio laboratorio permanente denominato Opportunità Europa, su iniziativa dell’Associazione di promozione sociale Idee di Futuro del Presidente del Consiglio Comunale, Giacomo IULA

Non c’è convegno o seminario nel quale non si sente questa assurda storia dei fondi europei che tornano a Bruxelles perché non utilizzati.

Per questo l’Associazione di promozione sociale Idee di Futuro ha pensato di mettere su una squadra di una ventina di neolaureati e giovani professionisti i quali, dopo un percorso ben articolato di formazione ed informazione, sappiano predisporre progetti per accedere direttamente ai fondi comunitari.

La squadra di fatto è già pronta anche se resta aperta all’ingresso di nuovi componenti volenterosi e desiderosi di intraprendere questa avventura. Domani, venerdì 24 febbraio,  prende il via un ciclo di incontri di formazione ed informazione, con la partecipazione di docenti ed esperti di Bic Lazio e di Enterprise Europe Network che affronteranno il tema dei fondi comunitari, in tutte le sue sfaccettature,  nel corso di una sessione full immersion, dalle 10.00 alle 16.00 presso l’Aula Consiliare.

L’ambizioso progetto può rappresentare anche una piccola ma significativa risposta all’insostenibile problema della disoccupazione qui a Sora e dintorni.

Quello della disoccupazione, con particolare riferimento a quella giovanile e femminile, è un tema che ha assunto livelli di estrema drammaticità. In giro, purtroppo, non si vedono posti di lavoro disponibili a fronte di una domanda di occupazione sempre più crescente. E’ evidente dunque  che bisogna inventarsi qualcosa per creare nuove opportunità lavorative e l’osservatorio-laboratorio è un progetto che va in tale direzione.

Le idee per accedere ai finanziamenti europei sono tante; ci si concentrerà  su due o tre progetti che verranno presentati entro la fine di questo semestre. In ogni caso, l’emergenza meteo di queste ultime settimane ha offerto uno spunto di riflessione su cui si sta ragionando attentamente; e di sicuro uno degli ambiti su cui si lavorerà sarà quello della prevenzione in campo idrogeologico e della gestione dei “grandi” eventi critici, per rafforzare il ruolo di Sora quale centro operativo di eccellenza e modello organizzativo di riferimento al livello provinciale e regionale nell’affrontare tutte le situazioni emergenziali che si dovessero presentare in futuro.

Associazione di Promozione Sociale IDEE DI FUTURO

Commenti

wpDiscuz
Menu