domenica 30 agosto 2015 redazione@sora24.it

Nuova richiesta di personale per l’ospedale SS. Trinità: ecco cosa serve

Ennesima richiesta per l'assunzione in deroga di cinque medici, necessari per sopperire alla grave carenza di organico nella struttura sanitaria sorana

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Fabrizio Pintori, Portavoce del Meetup Amici del Movimento Cinque Stelle Sora.

«Ancora una volta gli attivisti del Meetup “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” si rivolgono a codesta Azienda per richiedere interventi non più prorogabili in favore dell’ospedale “Ss. Trinità”, la situazione necessita di risposte immediate per risolvere i problemi legati alla grave carenza di organico che riguarda tutte le figure professionali: medici, infermieri, tecnici, ausiliari. Il loro numero, spesso, non permette adeguate turnazioni e riposi del personale in servizio e, fatto ancor più grave, rischia di compromettere la quantità e la qualità delle prestazioni sanitarie.

Tali criticità sono state puntualmente e tempestivamente segnalate ed ogni volta è stato suggerito di richiedere alla Regione le deroghe per l’assunzione del personale. Purtroppo, fino ad oggi, sono state adottate delle misure di breve termine, che hanno posticipato la soluzione dei problemi ovvero delle scelte opinabili in quanto ad utilità.

Basti ricordare, a tal proposito, il mancato rinnovo del contratto di un pediatra nel mese di giugno che, dopo qualche giorno, è stato assunto temporaneamente per lo “Spaziani” di Frosinone, salvo poi farlo tornare in tutta fretta (ma temporaneamente) a Sora per evitare la chiusura del Reparto di Pediatria. A questa si aggiunga il trasferimento di un cardiologo da Sora presso la Casa della Salute di Pontecorvo, ed ora per evitare la chiusura del Reparto di Cardiologia si ricorre all’automedica, con i relativi costi. Francamente, tali decisioni appaiono incomprensibili !

Si è certi che con tali scelte vengano garantiti i Livelli Essenziali di Assistenza? Egregio Presidente Zingaretti, che legge per conoscenza, è questa la sanità che Lei ed il PD vogliono per la provincia di Frosinone? Ha mai letto i quotidiani della provincia di Frosinone? È a conoscenza di quello che accade da queste parti? La sanità provinciale – da oltre un anno – è nell’occhio del ciclone, gli articoli di stampa relativi a disservizi, alle lunghe liste d’attesa, alle sofferenze dei pronto soccorso vengono pubblicate quasi quotidianamente. Eppure, non sembra che vi sia la volontà politica per consentire alla provincia di incamminarsi verso l’autonomia sanitaria, che permetterebbe agli ospedali di funzionare al meglio e fornire servizi migliori evitando il ricorso alla mobilità passiva o ai viaggi della speranza. Il sentimento che provano le persone è quello di sentirsi privati di servizi in favore di Roma, come se loro fossero cittadini di serie B.

Premesso quanto sopra, in considerazione della gravità della situazione di prega codesta Azienda di voler procrastinare le misure già adottate nel passato mese di luglio, per scongiurare il rischio di chiusura, dei reparti di Pediatria-Nido, Cardiologia, Ostetricia e Ginecologia, e l’eventuale interruzione di un pubblico servizio. Si prega, altresì, di evitare, a differenza del passato, di far scadere il contratto del pediatra e di assumerlo, successivamente, presso un altro ospedale o trasferire medici a tempo indeterminato dall’ospedale nonostante la carenza di personale.

Resta ferma la richiesta avanzata con lettera del 18 agosto u.s., vale a dire voler richiedere, con la massima urgenza, alla Regione l’autorizzazione per l’assunzione in deroga del seguente personale: due cardiologi; due pediatri; un ginecologo».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App