CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
mercoledì 28 settembre 2016

Nuova spedizione ad Amatrice a cura della XV Comunità montana Valle del Liri

Nella giornata di ieri la XV Comunità montana Valle del Liri ha compiuto una nuova spedizione ad Amatrice. Sono stati distribuiti nuove coperte, vestiario invernale e viveri alla popolazione vittima del sisma avvenuto nel reatino lo scorso 24 agosto.

I responsabili della Comunità montana parlano di situazioni limite per chi si trova a vivere nelle tendopoli allestite post-terremoto. In quelle zone il freddo si fa già sentire e, soprattutto di notte, diventa più pungente, per non parlare poi della mancanza della quotidianità, che ora più che mai, inizia a farsi più pesante da sopportare. Purtroppo, sembra che anche le strade, prima sempre trafficate da auto o furgoni che portavano aiuti, siano diventate più vuote.

“Non dobbiamo permettere che Amatrice e gli altri paesi colpiti siano lasciati soli”. E’ questo l’appello che il presidente, Gianluca Quadrini, non si stancherà mai di ripetere. E’ già in programma per la prossima settimana, una nuova spedizione della Comunità montana che è sempre disponibile, per chi volesse collaborare e donare beni utili, a raccoglierli e portarli nelle zone terremotate.

Ufficio stampa
Gianluca Quadrini
Presidente XV Comunità montana Valle del Liri

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24