Occhio all’Audi con targa straniera! L’hanno beccata i Carabinieri in Valle di Comino

venerdì 1 gennaio 2016    

I carabinieri della Stazione di Atina, coadiuvati da quelli della Stazione di Alvito, hanno proceduto al controllo di un’autovettura Audi con targa straniera ed a bordo tre cittadini di nazionalità serba-montenegrina provenienti dal campo nomadi di Secondigliano (NA), in quanto notati aggirarsi nei pressi di abitazioni isolate.

Nel corso del controllo, all’interno del suddetto veicolo è stata rinvenuta e posta sotto sequestro una cassetta porta attrezzi contenente arnesi da scasso e due paia di guanti in cotone gommato di colore nero pertanto, sono stati tutti denunciati in stato di libertà per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso e proposti per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O.

Un controllo più approfondito sui fermati, ha permesso di accertare che a carico di uno di essi pende un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di Associazione per delinquere, emessa in data 05/12/2014 dal Tribunale di Lagonegro (PZ) pertanto, è stato tratto in arresto. L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Cassino. Non si esclude che i predetti possano essere stati gli autori di furti perpetrati nei pressi di abitazioni isolate della zona nei mesi scorsi, luoghi ove i cittadini del posto avevano notato e segnalato un’autovettura della stesso modello.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu