2 luglio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.730 VOLTE

Ortopedia chiusa, bimbi senza cure: lo sfogo di Giorgio Trombetta per il nipotino di 8 anni

Sul profilo Facebook dei Dott. Giorgio Trombetta, oncologo presso l’ospedale SS. Trinità di Sora nonché consigliere comunale di Isola del Liri fresco di elezione, ha postato un eloquente messaggio anticipando senza mezzi termini quella che sarà l’estate degli abitanti del nostro territorio, dal 01 Luglio primi del reparto di Ortopedia.

«L’assistenza sanitaria del nostro territorio? Un’indecenza! Ieri sera mio nipote di 8 anni ha subito un trauma al braccio destro, da caduta accidentale. Sapendo che l’ortopedico al SS. Trinità non c’è, ho provveduto ad eseguire una semplice fasciatura con tensoplast.

Stamane, dopo l’esame ai raggi x al braccio del piccolo, la diagnosi di frattura. Naturalmente è stata effettuata una visita ortopedica, con diagnosi e gessatura eseguita in struttura privata. Voglio ringraziare i sindaci del comprensorio e politici tutti che puntualmente han fatto sì, con il loro assenso e menefreghismo, che venisse chiusa l’U.O. di Ortopedia del SS. Trinità di Sora. Sperando che anche loro possano vivere queste esperienze.

Ditemi come si possa chiudere tale U.O. in estate, mesi questi più a rischio di incidenti, considerando le scuole chiuse, aumento della popolazione del territorio, nonché stradali. Grazie di nuovo a nome di tutti i cittadini del comprensorio. Cose peraltro già da me denunciate pubblicamente nei mesi scorsi».

GIORGIO

TROMBETTA

Commenti

wpDiscuz
Menu