lunedì 20 luglio 2015 redazione@sora24.it

Ospedale, Tersigni rilancia: «Ginecologo arrivato, pediatra in arrivo, cardiologo idem»

In merito ai “rinforzi” in arrivo all’ospedale SS. Trinità, annunciati dal sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, giovedì scorso, riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa nella quale lo stesso primo cittadino sorano fa il punto della situazione.

“Pur non condividendo i continui ed evidenti tentativi di strumentalizzazione politica sulle criticità del S.S. Trinità, comprendo pienamente i timori dei miei concittadini in merito alle sorti del nosocomio sorano che riveste un’importanza fondamentale per il nostro territorio e che, per quanto nelle mie possibilità, ho sempre cercato di difendere e tutelare.

Vorrei, prima di tutto, precisare che la notizia annunciata nei giorni scorsi, relativamente all’arrivo di tre nuovi medici nei reparti di Ostetricia-Ginecologia, Pediatria e Cardiologia, mi è stata comunicata per via telefonica direttamente dalla dirigenza della ASL, che credo e mi auguro si stia adoperando affinché quanto detto trovi concreta attuazione.

Chiarito ciò, come sempre, mi preme informare la popolazione in merito alle nuove informazioni che mi giungono sul S.S. Trinità. Per quanto attiene ginecologia, è noto che ha già preso servizio un nuovo medico. Nella giornata di domani dovrebbe essere operativo un nuovo pediatra, mentre, è in fase di individuazione il medico cardiologo che dovrà essere di supporto all’attuale staff del reparto.

Resto accanto a tutte le persone e le associazioni che, senza secondi fini, hanno veramente a cuore l’ospedale di Sora, su cui continuerò a porre l’attenzione, evidenziando e facendo tutto quanto necessario per far fronte alle eventuali criticità che si presenteranno”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
gli articoli più letti