23 gennaio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 768 VOLTE

Pallacanestro Roscilli Sora: 12 partite 12 vittorie!

Avversario di turno il Teknoservice 2000 Bk Tuscolano uscito anch’esso sconfitto nello scontro con una sempre più concreta Pallacanestro Roscilli Sora. Il risultato in termini di punteggio, 95 a 51 per i bianconeri, e soprattutto i parziali degli ultimi due periodo di gioco, non devono far pensare ad una tranquilla partitella tanto per sgranchirsi le gambe, anzi! Incontro maschio e molto fisico, giocato energicamente da entrambe le formazioni, con azioni di gioco e marcature corpo a corpo dolenti per gli atleti in campo, ma dai risvolti spettacolari per gli spettatori sulle tribune.

Buona squadra il Tuscolano, fatta di buone individualità come D’Anselmi, Bellini e Meleleo e buona organizzazione di gioco, ma i bianconeri sono un’altra cosa. Avvio con tutti i presupposti della spettacolarità bruscamente interrotto da un arbitraggio estremamente fiscale. Penalizzante fin dai primi istanti di gioco la conta dei falli a danno della squadra sorana, che così come nella partita di andata metteva subito a sedere i lunghi della compagine bianconera. Ed allora la strategia di gioco è stata rivista e corretta, costringendo la Roscilli Sora alla zona è concedendo qualche chance agli avversari che nel secondo quarto realizzavano quasi esclusivamente su tiri liberi. Ma se  “Il migliore attacco è la difesa…” doveva essere questa la chiave di lettura anche di questa partita, nonostante tutto.

Uno schieramento difensivo controllato e costante, che ha permesso alla Pallacanestro Roscilli Sora di mantenere saldo il risultato. Instancabili ed indomabili Vicini, Ferrari (rientrante da infortunio, ndr), Vinciguerra, Spaziani, ma monumentale è stato l’apporto di Rea in questo senso, che ha sorvegliato ogni centimetro di campo, in aria o a terra, fermando gli avversari e recuperando palloni.

Buono l’esordio di Gabriele Velocci, neo-acquisto della Pallacanestro Roscilli Sora, che, schierato da subito nel quintetto base, ha assunto il ruolo di regista o di guardia, favorendo una buona circolazione di palla, segnando (14 punti per lui) e facendo segnare, dimostrando subito grande intesa con i nuovi compagni di squadra. Martini e Iannarilli hanno confermato di saper sfruttare le occasioni a disposizione, gonfiando la retina del canestro con segnature dall’arco dei 6,75 ed azioni in transizione.

Per scelta tecnico-tattica e perché lievemente infortunato, in vista della prossima di Campionato Johnson ha giocato per circa due quarti, sufficienti però a mettere a referto 17 punti per lui: la sensazione a fine gara è sempre quella che abbia segnato poco, poi guardi il referto…et voilà!

Gli sforzi della Società e dello Sponsor “I Roscilli” hanno messo a disposizione un roster ampio, per questo, un apprezzamento va ai coach Basile-Incelli, per la gestione degli atleti a disposizione con l’ odioso ma inevitabile turn-over, per aver saputo fronteggiare la mancanza di pedine fondamentali nelle strategie di gioco e anche per saper “sanzionare” episodi e giocate inutilmente mirabolanti, nessuno escluso.

Il prossimo importante appuntamento, vede la Pallacanestro Roscilli Sora impegnata sul campo di Frassati, squadra tra le migliori incontrate nel girone di andata e tra quelle in lista per i play off.

[nggallery id=147 template=caption]

Pallacanestro  Roscilli  Sora 95 – Teknoservice 2000 Bk Tuscolano 51
Parziali: 28-20 / 18-15 / 26-9 / 23-7

Tuscolano: Conflitti 2, Martella A. 2, D’Anselmi 11, Martella F. 6, Bellini 7, De  Carolis 6,Di Giambattista , Meleleo 10, Agostini 7; Coach: QUADRAROLI

Sora: Johnson 17, Vicini 2, Martini 17, Iannarilli 15, Vinciguerra 7, Rea 7, Velocci 14, Ferrari 2, Spaziani 1, Martinez 13; Coach: BASILE – INCELLI

Arbitri: Mentella  / Trulli

Commenti

wpDiscuz
Menu