28 dicembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 474 VOLTE

Patto Democratico prendere le distanze “da un PD ridotto a setta carbonara”

Il movimento civico Patto Democratico per Sora prosegue nel suo percorso politico in maniera autonoma quale unico referente accreditato del centro sinistra in seno al consiglio comunale di Sora con il suo consigliere Roberto De Donatis.

A questo proposito si terrà sabato 31 dicembre alle ore 12, presso la sede di Patto Democratico in via Cittadella, un incontro aperto a tutti i cittadini per fare il punto sui primi sei mesi di attività di opposizione e per iniziare la campagna di tesseramento al movimento per il 2012.

Il centrosinistra a Sora mostra nei suoi partiti di riferimento maggiori, il Pd e Sel, un completo scollamento dalle istanze cittadine. L’ultima riunione del direttivo del PD del segretario Lombardi a Sora è stata quella del 25 marzo del 2011 ed è stata quella fatidica che ha sancito la completa delegittimazione di un partito ridotto a corrente di quartiere, e di ciò ne è stata prova inconfutabile il risultato elettorale.

Noncurante di ciò il segretario ha proseguito nella sua corsa solitaria alla guida di un partito che aveva contribuito a portare al minimo storico in Italia, un 2,5% imbarazzante che non lo ha spinto a dare delle onorevoli dimissioni per consentire un rinnovamento interno e cercare di attrarre nuove forze. E’ notizia di questi giorni anzi il comunicato con cui il Pd di Sora inizia e conclude la sua campagna di tesseramento per il 2011 negli ultimi giorni dell’anno. Dopo sei mesi di completa inattività e assenza dalla politica amministrativa cittadina, si chiede di rinnovare la fiducia a uomini che hanno portato a Sora alla demolizione di un partito che invece a livello nazionale rappresenta una forza di grande rilevanza.

L’istanza legittima avanzata da Patto Democratico di traghettare il Pd di Sora verso il congresso cittadino tramite un azzeramento degli attuali vertici e una gestione commissariale è stata completamente disattesa. E’ per questo motivo che al momento Patto Democratico intende prendere le distanze da un Pd ridotto a setta carbonara. Per quanto riguarda l’altro partito, SEL, anch’esso travolto dall’ondata elettorale amministrativa, notiamo con rammarico come il loro unico comunicato politico degli ultimi mesi sia stato l’attacco a De Donatis, tacciato di dare lezioni di antipolitica, mentre totale disinteresse ha mostrato nei confronti dell’amministrazione cittadina di centrodestra.

Risulta pertanto evidente che è tutto a nostro carico e degli amici del Partito Socialista il dovere di rispondere con un’azione politica credibile all’appello dei cittadini di Sora che non si riconoscono nell’attuale maggioranza amministrativa.

Il Coordinatore di Patto Democratico – Gabriele Di Vito

Commenti

wpDiscuz
Menu