6 marzo 2016 redazione@sora24.it
LETTO 1.646 VOLTE

Raccolta firme per intitolare una strada o una piazza allo Stato della Nuova Zelanda nella Città di Sora

Una petizione che è stata lanciata nel 2014, il giorno del 31 maggio, nel 70° anniversario della liberazione della città di Sora dall’occupazione tedesca. I tre primi firmatari della petizione in oggetto: Domenico La Posta, Attilio Tollis e Giuseppe Di Pede ripropongono, a distanza di 10 anni dalla loro prima proposta relativa al Parco San Domenico, la proposta per l’intitolazione di una strada o piazza allo Stato della Nuova Zelanda in memoria della liberazione di Sora da parte delle truppe neozelandesi che avvenne appunto il 31 maggio del 1944.

Erano soldati del 28° Maori poi sostituiti dal 24° Battaglione. Piazza Nuova Zelanda in onore dei liberatori era già chiamata l’attuale Piazza Risorgimento (che si chiamava già in precedenza Piazza 28 ottobre 1922) che ha cambiato il suo aspetto urbanistico di recente. Nei primi anni del 2000 alcuni ex soldati neozelandesi sono tornati in visita a Sora provenienti forse da Montecassino, soldati che, nelle numerose fotografie che si ricordano, nell’estate del ’44 dopo aver liberata Sora dai tedeschi vengono fotografati in piazza Santa Restituta o si riparano dal caldo rimirando la città lungo le sponde del fiume Liri.

Le firme sono state consegnate ora al Signor Sindaco del Comune di Sora, i tre primi sostenitori firmatari chiedono inoltre l’interesse e il sostegno della Commissione comunale della Toponomastica per non dimenticare, per recuperare una pagina della storia della città di Sora.

Domenico La Posta

Commenti

wpDiscuz
Menu