10 gennaio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 1.866 VOLTE

Risultati ottenuti da Sora nei bandi del PSR: precisazioni del sindaco Ernesto Tersigni

A differenza da quanto riportato su alcuni articoli pubblicati on-line, sono ottimi i risultati raggiunti dalle progettualità con le quali il Comune di Sora ha partecipato ai bandi del Piano di Sviluppo Rurale 2007/2013, a cura della Regione Lazio. Su un totale di otto richieste presentate dall’Ente, ben cinque hanno trovato accoglimento, quindi, numerosi e di spessore risultano gli interventi finanziati:

“Miglioramento della viabilità urbana” (Misura 125 Az1)
L’importo dell’intervento è pari a €106.193,71 di cui €84.954,97 a carico della Regione Lazio. I lavori riguardano la messa in sicurezza della strada vicinale “Quagliarino” in ambito extraurbano e prevedono la messa a norma e rifacimento della piattaforma stradale, il decespugliamento delle scarpate, la manutenzione straordinaria delle opere di sostegno “a secco” e la regimentazione delle acque.

“Miglioramento delle dotazioni idriche rurali, delle opere idraulico forestali e dell’approvigionamento energetico di cui al piano di sviluppo rurale 2007/2013” (Misura 125 Az3)
L’importo ammonta a €80.496,00 di cui €64.396,80 a carico della Regione Lazio. L’intervento, che prevede il ripristino della sorgente e dello storico fontanile in località “S. Leonardo”, è atteso dai pastori attivi nell’area perchè consente di riutilizzare il fontanile per l’abbeveraggio dei capi.

“Recupero dei sentieri Portella, Vallone delle Noci e colle S. Angelo” (Misura 216 Az3)
L’importo dell’intervento è pari a €83.312,80 di cui €73.570,70 a carico della Regione Lazio. L’intervento si propone lo scopo di recuperare alcuni sentieri per scopi naturalistici ed escursionistici attraverso i seguenti interventi: ricarica e regolarizzazione con livellamenti del piano viabile, taglio della vegetazione invadente, libera fruizione dei sentieri, istallazione di bacheche, panchine, tavoli e altri interventi minori.

“Ripristino funzionale e realizzazione di arredi presso il rifugio “Trombetta” Loc. Cisterna” (Misura 227 Az1)
L’importo riconosciuto e totalmente finanziato dalla Regione Lazio è pari ad € 89.916,36. L’intervento si propone la ristrutturazione delle aree-sosta e ristoro destinate all’accoglienza dei visitatori, il ripristino di percorsi e relative opere d’arte (staccionate, muri “a secco”) e la previsione di elementi di arredo

“Interventi selvicolturali di diradamento selettivo per la rinaturalizzazione e tagli fitosanitari del Piano di Sviluppo Rurale” (Misura 227 Az2)
L’importo riconosciuto e totalmente finanziato dalla Regione Lazio è pari ad € 29.127,52. Gli interventi saranno prevalentemente rivolti alla salvaguardia del patrimonio boschivo. Dopo l’approvazione da parte della Regione Lazio saranno immediatamente attivate le procedure di gara per l’individuazione delle ditte alle quali verranno aggiudicati i lavori previsti dai cinque interventi finanziati. Il termine imposto per l’ultimazione delle opere è fissato al 30/06/2015.

Oltre agli interventi finanziati dalla Regione Lazio, l’Ente ha partecipato ad ulteriori bandi per la sistemazione dei sentieri montani quali: S. Silvestro, S. Elia, Fico, Lo bianco, S. Leonardo, Balsorano, case Cipollone per un importo complessivo di € 170.707,44.

“Sono particolarmente soddisfatto degli ottimi risultati ottenuti dal Comune di Sora nell’ambito del PSR. Grazie alle progettualità finanziate potremo intervenire su varie aree periferiche recuperando, in molti casi, strutture e vie di valore storico e turistico. Alcuni degli interventi finanziati, nello specifico il recupero dei sentieri, gli interventi selvi-colturali, il recupero del fontanile in località San Leonardo sono stati possibili grazie all’adozione, ed imminente approvazione a cura della Regione Lazio, del Piano Generale di Assestamento Forestale”.

Commenti

wpDiscuz
Menu