26 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 501 VOLTE

Rivolta delle Antenne in località “Cioppiglio – Mezzano” i cittadini dicono NO ad un nuovo impianto

Centoquarantotto residenti, mediante una petizione di firme, hanno scritto al Sindaco di Sora dicendo “NO” ad un nuovo impianto di radiotelefonia mobile in località Mezzano, di cui non era stata data alcuna informazione preventiva alla popolazione, ed anche per il fatto che il Comune di Sora ha adottato un regolamento che disciplina la localizzazione e la realizzazione di impianti radioelettrici e di comunicazione elettronica. La petizione invita Tersigni, unitamente a tutte le forze politiche “responsabili”, ad attivarsi affinchè siano prese tutte le iniziatiue al fine di far SOSPENDERE I LAVORI fíno a QUANDO non saranno chiarite tutte le dovute prescrizioni del caso, in considerazione della natura delle opere e della salute delle tante famiglie ivi residenti. Si precisa, inoltre, che nell’area in questione sono già presenti altri IMPIANTI DI TRASMISSIONE TELEVISIVA E DI TELEFONIA MOBILE e, soprattutto, che la zona di Mezzano è stata indiuiduata come “ZPS” ed è specificamente sottoposta ai seguenti vincoli:

PTRP:- SISTEMI ED AMBITI DEL PAESAGGIO – “PAESAGGIO AGRARIO DT RILEVANTE VALOREO”
PTRP:- BENI PAESAGISTICI – “VINCOLO DELLE BELLEZZE PANORAMTCHE ART.736 D. LGS. 42\04”

Stranamente, i cittadini devono imbattersi in una giungla di divieti prima di ottenere una semplice autorizzazione edilizia per realizzare piccole recinzioni; al contrario, quando si tratta di impianti come quelli di cui sopra, non si incontrano particolari difficoltà.

Commenti

wpDiscuz
Menu