13 novembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.908 VOLTE

Schiuma nel Liri, oramai è una costante [FOTO]. In corso indagini, ma serve vigilanza notturna

Per capire bene da dove arriva la schiuma sarebbe utile presidiare il fiume 24h, soprattutto nelle ore notturne.

Ancora schiuma nel Liri, ancora proteste dei sorani che osservano impotenti dai ponti il passaggio della sporcizia. Ieri pomeriggio è stato scritto l’ennesimo capitolo di una vicenda che comincia a diventare alquanto irritante. Sul posto sono intervenuti gli uomini del S.I.S.P., Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della Asl, l’organizzazione, facente capo al Dipartimento di Prevenzione, chiamata a tutelare la salute dei cittadini e della comunità negli ambienti di vita ed il personale dell’Arpa.

Non ci sono ancora certezze sulla provenienza della schiuma, tuttavia il primo punto cardinale che viene in mente è quello che riguarda il naturale corso del fiume, ossia il Nord, ma, è bene precisarlo, siamo solo nel campo delle ipotesi. Le indagini nel frattempo proseguono. Secondo i tecnici intervenuti a questo punto «sarebbe opportuno iniziare a vigilare anche nelle ore notturne, quelle teoricamente più “tranquille” durante le quali la schiuma transita nel centro urbano senza che nessuno se ne accorga».

Commenti

wpDiscuz
Menu