6 dicembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 734 VOLTE

SORA – “Energetica Mente… Baronio”: i ragazzi del 5° C Geometra sviluppano la diagnosi energetica della scuola

Stanno lavorando alacremente per sviluppare la diagnosi energetica della propria scuola, gli alunni Alonzi Edoardo, Antonangeli Piero, Caldaroni Emiliano, Caschera Andrea, Cretaro Ylenia, Gabriele Fabrizio, Iacoucci Daniele, Muscedere Jacopo, Urbano Federico e Zagoruy Svetlana, appartenenti alla classe 5C Geometra del ITCG C. Baronio, assistiti dal prof. Sera Danilo in qualità di Tutor e sostenuti dall’ intero Consiglio di Classe. E’ questa infatti la richiesta del Progetto-Concorso organizzato dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica dell’ Università di Cassino. Una commissione di valutazione premierà il miglior progetto con uno strumento di misura per la diagnosi energetica da consegnare alla scuola di appartenenza dei vincitori. L’evento finale della manifestazione si terrà l’11 Dicembre prossimo presso l’Ateneo dell’Università.

Non a caso, è stato trattato il tema della diagnosi energetica degli edifici: il progetto Energetica Mente ha infatti il fine di sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo il “problema energetico”; è necessario riflettere infatti sulla sempre più crescente domanda di energia da parte della società a fronte di un’offerta di energia primaria legata ancora fortemente a fonti di energia fossili, che con gli anni si stanno esaurendo. “Una lampadina accesa oggi è una spenta domani”, ha affermato il Prof. Ing. Marco Dell’Isola, direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica, rivolgendosi ai tanti alunni presenti nella lezione di apertura tenutasi nell’Ateneo. Una frase significativa: le conseguenze del nostro cattivo utilizzo di energia non si manifesteranno ora, ma si ripercuoteranno sulle generazioni future. E’ fondamentale quindi  educare le giovani generazioni al  “vivere sostenibile”.

Commenti

wpDiscuz
Menu