13 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 283 VOLTE

SOS Donna: un centro di ascolto per i disturbi del comportamento alimentare

I disturbi del comportamento alimentare rappresentano un’emergenza collettiva ed una malattia sociale. Sono spesso un modo per comunicare sofferenze e paure, abbandoni, abusi e traumi. Sono spesso un modo per conformarsi ai canoni esasperati di bellezza proposti dalla società in cui viviamo e dalla civiltà dell’immagine.

Chi scivola in queste patologie non deve essere abbandonato. Come abbandonate non devono essere le famiglie, che devono confrontarsi ogni giorno con pazienti affetti da questa patologia. Non dobbiamo distrarci, nè abbassare la guardia, mai. C’è bisogno di supporto, di aiuto, di solidarietà, di una forte mobilitazione, di unità, di aggregazione, di sforzi e di iniziative per una progettualità comune.

L’associazione SOS Donna, con il progetto “Ridare la Vita con la Vita” vuole essere struttura di aiuto, sostegno e consulenza per le famiglie che riscontrano questi gravi problemi. In Italia i disturbi alimentari colpiscono circa due milioni di giovani. Per questo il centro d’ascolto della nostra Associazione vuole offrire consulenza ed appoggio ai genitori e familiari, in modo da poter ricostruire l’ambiente necessario alla guarigione del paziente. I genitori vivono spesso con forte senso di impotenza il disturbo alimentare delle proprie figlie o figli. E’ importante per loro essere ascoltati e supportati, cercando di aiutarli a sentirsi mano soli e a sviluppare, insieme ai nostri esperti, nuove strategie.

Moltissime sono le famiglie del nostro territorio che ogni giorno combattono questo grave disagio. Il nostro dovere come Associazione, ma soprattutto come uomini sensibili al tema, non può lasciare da sole queste famiglie. Combattiamo i disturbi del comportamento alimentare… ogni giorno deve vincere la VITA!

Sito: www.sos-donna.it
Email: info@sos-donna.it

Martina Sperduti

Commenti

wpDiscuz
Menu