15 dicembre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 2.834 VOLTE

Tiziana Tucci all’attacco: «Antonio Conte è indicazione arbitraria di Enzo Petricca, non del Pd»

A seguito dell’incarico di Assessore all’Urbanistica conferito dal sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, al geometra Antonio Conte, nomina di cui peraltro si è venuti a conoscenza solo dalla lettura dei quotidiani locali, si è riunito nella giornata di sabato 13 u.s. il direttivo del PD di Sora per analizzare la situazione politica che si è venuta a creare, sia in seno alla Giunta che all’interno del PD stesso.

I presenti, ricordando come l’apertura di credito da parte del PD sorano al sindaco Ernesto Tersigni fosse stata concessa, non senza diversi mal di pancia, “per incidere positivamente e direttamente” sul rimanente periodo di consiliatura, sottolineano come l’incarico assessorile conferito ad Antonio Conte sia avvenuto al di fuori di qualsiasi accordo intervenuto all’interno del direttivo del PD e contro, peraltro, le indicazioni e la linea politica suggerite dalla segretaria Tiziana Tucci che, sin dall’inizio, aveva suggerito una figura giovane e di alta professionalità nel solco del percorso del rinnovamento, anche generazionale, della classe politica intrapreso dal Segretario Nazionale Matteo Renzi, di cui si condivide pienamente il modus operandi.

“In qualità di segretaria, mi corre l’obbligo, insieme ai dirigenti del Partito Democratico di Sora ed in rappresentanza dell’Assemblea degli iscritti, di ribadire con forza e decisione, quanto già espresso alcuni mesi orsono al riguardo dell’attuale (ed avvenuta) nomina, del “neo” assessore geometra Antonio Conte, dandolo, in questi mesi ed a tutt’ora in quota Partito Democratico. Vogliamo evidenziare che il geometra Conte non è mai stato espressione del Partito Democratico e non lo è neanche in questa circostanza.

L’incarico affidato dal sindaco Ernesto Tersigni ad Antonio Conte, su indicazione assolutamente personale ed arbitraria del consigliere Enzo Petricca, non rispetta pertanto gli accordi intercorsi tra la segreteria del PD e lo stesso Tersigni, per cui nella prossima riunione del direttivo del 17 p.v., detto incarico, unitamente alla globale situazione amministrativa sorana, sarà oggetto di approfondita analisi e discussione.

In quell’occasione verranno analizzate, in tutti i dettagli, sia la posizione del consigliere Enzo Petricca, che continua a rappresentare solo se stesso all’interno del consiglio comunale, sia il sostegno all’amministrazione Tersigni che, si ribadisce, venne concesso solo per una complessiva valutazione politico-amministrativa del territorio sorano finalizzata all’impedimento del commissariamento. Valutazione che purtroppo oggi, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, potrebbe necessitare di un opportuno ripensamento.

Può apparire superficiale, ma in questo momento è necessario ribadire che ogni decisione del PD sorano deve essere presa esclusivamente nei modi previsti dallo statuto e nella sede preposta del circolo Pd cittadino (la quale sede è sita a Sora in via Abruzzi e non presso lo studio legale dell’avv. Enzo Petricca sito in via Napoli, Sora). Pertanto, ogni iniziativa presa nei vari “caminetti ” locali è da considerarsi strumentale a logiche personalistiche che, sicuramente, non rappresentano il PD sorano”. Questo quanto dichiarato dalla segretaria del Pd locale, Tiziana Tucci.

Commenti

wpDiscuz
Menu