25 gennaio 2017 redazione@sora24.it
LETTO 1.004 VOLTE

Un nuovo importante servizio sanitario verrà sperimentato nel Distretto C di Sora

Le n. 3 unità di personale infermieristico da qualche giorno assegnate al Presidio Ospedaliero SS Trinità hanno consentito da ieri di attivare n. 8 posti letto tecnici nell’Area adiacente il Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza. La nuova organizzazione, oltre che decongestionare gli spazi interessati per le attività di P.S., migliorare la gestione del malato da parte degli operatori (inclusi privacy e comfort alberghiero) è ovvio che non induce ad abbassare le attenzioni – a Sora come negli altri servizi ASL del territorio – per cercare sempre più di migliorare l’assistenza.

Perciò, come già avvenuto in altri Ospedali, Giovedì prossimo 26 gennaio, alle ore 11, il Commissario Straordinario Luigi Macchitella, sarà al SS Trinità, per osservare le novità organizzative introdotte ed incontrare medici ed operatori. Sarà anche l’occasione per annunciare l’avvio del nuovo Servizio di Radiologia Domiciliare che per i prossimi mesi si effettuerà, come prima fase di sperimentazione, nel Distretto C per poi estenderlo nelle altre zone della ASL.

“Una Sanità più moderna – dice il Commissario Straordinario Luigi Macchitella – deve andare nei territori e nei luoghi vicini ai cittadini. Presentiamo giovedì prossimo un Servizio di Radiologia Domiciliare che, insieme alla Regione Lazio, vogliamo avviare per andare incontro – anche a casa – di quanti sono impossibilitati per varie ragioni ad effettuare una radiografia o un’ecografia presso le strutture sanitarie. Sono davvero contento – conclude Macchitella – di poter presentare alla Stampa locale un Servizio che – anche grazie all’impegno della Regione – così completo (radiografie ed ecografie a domicilio) è la prima volta in Italia che si effettua ”.

Commenti

wpDiscuz
Menu