mercoledì 16 gennaio 2013 redazione@sora24.it

Una mail per salvare Asia Bibi, donna cristiana condannata all’impiccagione per blasfemia

Il quotidiano Avvenire sta raccogliendo le firme per chiedere al presidente pachistano Zardari di graziare Asia Bibi, la donna cristiana condannata all’impiccagione per blasfemia. No alle violazione dei diritti umani.

Per aderire, bisogna inviare una mail a questo indirizzo: asiabibi@avvenire.it

Nella mail va scritto il seguente testo:
Io sottoscritto (NOME) (COGNOME) (CITTÀ) aderisco al l’appello per la liberazione di Asia Bibi. Chiedo al presidente del Pakistan Asif Ali Zardari di intervenire a suo favore.

Commenti

wpDiscuz