24 gennaio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 326 VOLTE

Venerdi 25 presso Campus Laurita di Broccostella si svolgerà il Congresso della FNP CISL Lega di Sora

Nel periodo che va dal 10 gennaio  al 28 dello stesso mese, i Pensionati iscritti alla FNP-Cisl  hanno onorato i Congressi di Lega per esaminare il quadriennio trascorso, per discutere il modo di essere sindacato in un momento difficile quale è questo,per rinnovare gli incarichi di chi si assumerà l’onere di coordinare il Sindacato nei prossimi anni.

Gli uomini delle grandi stagioni che hanno  fatto dell’Italia la sesta potenza mondiale, con i fili d’argento al posto dei capelli, hanno visto sgretolarsi tutte le conquiste   delle loro lotte, e i datori di lavoro tornare a fare i padroni delle ferriere,favoriti  dall’ambiguità che il relativismo ha introdotto in tutti i cittadini.

Nei Congressi di Lega celebrati fino ad oggi i temi principali sono stati la sanità, il fisco e l’occupazione.

Su questo fronte unanime il giudizio negativo sulle politiche  messe in atto dalle Lobbies partitiche solo preoccupate delle laute prebende assegnatesi, del perpetuare la  politica del malaffare, del legiferare solo a svantaggio di chi è già svantaggiato per altre ragioni.

Da tutte le sedi con determinazione, con puntualità, con appropriatezza, si è levato alto, forte, implacabile il   giudizio di severa condanna contro chi partoriva balzelli per gli indigenti e di contro ritagliava per se rendite parassitarie.

Altra sconfessione  plebiscitaria quella sulla politica della tutela del rilancio del lavoro, crisi questa che ci ha riportato nella  collocazione di nazione  che sta rinunciando a giuocare un ruolo di elite fra le nazioni più progredite e con miopia vuole fare concorrenza a Nazioni, a cui la mano d’opera non  costa che un pugno di riso.

Indignazione  e repulsione nei confronti di coloro che abusano della loro posizione  dominante o possono  alterare i dati significativi

A Sora, i fili d’argento che insieme ai ragazzi e agli operatori della Sanità hanno dato vita ad una manifestazione di grande compostezza e di grande forza, si incontrano venerdi 25 c. m.  presso la Pesca Sportiva Campus Laurita e daranno una lettura critica degli accadimenti con i suggerimenti dettati dalla lunga esperienza .

Con la forza della compattezza e dell’unitarietà delle proposte, i Pensionati indicheranno a questa Provicia, che sembra un tram su cui ognuno sale e scende a suo piacimento, a questa Regione che ridà la verginità a chi la ha persa malamente, a questa ITALIA , che parafrasando il Poeta cessi di essere “donna di Bordello”

Alle grigie pantere, Auguri di infinite Primavere. I fili d’Argento, come sempre, pronti alla lotta  senza cedimento

Rodolfo Damiani

Commenti

wpDiscuz
Menu