100 milioni di euro per un nuovo ospedale a Sora: la gente non ci crede. Le reazioni del social

Garbate, a tratti ironiche, ma comunque contenute: queste le reazioni sul social alla notizia diffusa ieri sera, riguardante un decreto della Regione Lazio all’interno del quale si parla della costruzione di un nuovo ospedale a Sora.

La struttura dovrebbe sostituire quella attualmente in essere a San Marciano, inaugurata nel 1992 ma progettata e costruita negli anni ’70. Per La Pisana si tratta di un “Intervento di priorità massima”, data l’evidente esposizione al rischio sismico di tutto il comprensorio Sorano.

Discordanti, invece, le opinioni dei cittadini. Per alcuni sarebbe preferibile investire i fondi nell’adeguamento della struttura esistente e magari utilizzare ciò che resta per assumere nuovo personale medico e/o sanitario. Altri, pur sottolineando come il nosocomio di San Marciano sia diventato oramai obsoleto a causa dell’eccessivo tempo trascorso tra progettazione, costruzione, inaugurazione e utilizzo, pari a circa 50 anni, ritengono più giusto investire i soldi nelle scuole. Infine, c’è chi ricorda che tra un anno si svolgeranno le elezioni regionali e che quindi un annuncio del genere è più che normale in vista dell’imminente campagna elettorale.

In ogni caso, al di là delle singole opinioni favorevoli o contrarie al nuovo ospedale, nessuno crede alla possibilità di veder realizzata in tempi ragionevoli un’opera da 100 milioni di euro in una zona «depressa» come quella del Sorano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
NECROLOGI

Ci ha lasciato Mons. Lorenzo Chiarinelli

Fu Vescovo di Sora Aquino Pontecorvo dal 1983 al 1993.

CRONACA

Sora e dintorni: da 52.500 a 50.000 residenti. Meno 2.500 persone in appena nove anni

Tutti i numeri di una situazione oggettivamente grave e che obbliga a comportarsi con profondo senso di responsabilità e altruismo ...

CRONACA

Sora, 1983: il messaggio del compianto Vescovo Chiarinelli ai giovani, ancora attualissimo dopo ben 37 anni

Vescovo di Sora fino al 1993, ci ha lasciato ieri all'età di 85 anni.