20enne sorano prende a calci e pugni la madre mandandola in ospedale

La scorsa notte, i militari del NORM della Compagnia di Sora, hanno arrestato un ventenne sorano del luogo, già censito, per “tentata estorsione; maltrattamenti in famiglia e lesioni personali”. Il giovane, con l’intento di farsi consegnare del denaro, ha aggredito la madre colpendola con calci e pugni, tanto da richiederne il trasporto presso il locale nosocomio, ove le sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in sei giorni. Tale episodio è solo l’epilogo di una situazione preesistente che si trascinava avanti da diverso tempo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
POLITICA

Sora: la "conservatrice immaginaria" con il più alto numero di voti pro Repubblica dell'intera provincia

Storia delle elezioni a Sora, cap.1: "Referendum Repubblica vs Monarchia e Assemblea Costituente, 2 Giugno 1946". Tutti i risultati e le considerazioni ...

CRONACA

SORA - Lotta al Covid: sospese tutte le fiere e delle festività di Agosto

Anche la 49ma edizione de La Canicola è stata rinviata all'anno prossimo, nella speranza di tornare alla normalità.

CRONACA

SORA - Centri estivi dal 17 Agosto al 12 Settembre: Le tre opzioni divise per fasce di età

Per ulteriori chiarimenti è possibile contattare l’ufficio dei Servizi Sociali dell’Ente al tel 0776828036.

CRONACA

12 Agosto 1944: 76° anniversario Martiri di Fiesole. Onore ad Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti

A imperitura memoria dei tre giovani Carabinieri, la Città di Sora ricorda come ogni anno il loro sacrificio.