53" di lettura

RICORRENZE

21 Febbraio 1513: muore Giulio II, Papa celebre e un po’… “sorano”

Fu uno dei pontefici più famosi del Rinascimento. Pochi, però, conoscono un particolare che "ci" riguarda.

Il 21 Febbraio 1513 moriva a Roma papa Giulio II. Il suo pontificato durò circa 10 anni, dal 1503 alla sua morte. Sono di dominio pubblico alcune espressioni che delineano il suo temperamento: era, infatti, definito “il Papa guerriero” o “il Papa terribile“. Ancor più famose, sono le testimonianze storiche riguardanti il suo rapporto non proprio sereno con Michelangelo, negli anni in cui iniziarono a vedere la luce quegli straordinari luoghi che oggi chiamiamo Musei Vaticani.

C’è, tuttavia, un particolare che riguarda da vicino Sora, inerente alla sfera familiare del pontefice, del quale possiamo osservare le sembianze grazie a un ritratto dipinto da Raffaello e oggi custodito presso la National Gallery di Londra. Giulio II, al secolo Giuliano Della Rovere, aveva una sorella e due fratelli, tra cui Giovanni Della Rovere, Duca di Sora e di Arce nel periodo precedente l’avvento dei Boncompagni.