48" di lettura

28 Gennaio 1621: muore Paolo V, il Papa consacrato dal fratello della Duchessa di Sora

Durante il conclave aveva come avversario Cesare Baronio, il quale sosteneva un altro "candidato" al soglio pontificio.

Il 28 Gennaio 1621 morì a Roma Papa Paolo V, al secolo Camillo Borghese, discendente della nobile famiglia romana di origine senese. A Paolo V si devono, tra le tante opere, l’attuale facciata della Basilica di San Pietro e l’inizio della costruzione di Villa Borghese.

Prima di essere eletto, aveva nel conclave un “avversario” a noi ben noto: Cesare Baronio, il quale sosteneva un altro cardinale. Lo stesso Baronio rifiutò di essere eletto al soglio pontificio al posto del proprio “candidato”, sconfitto per pochissimi voti.

Alla fine vinse Camillo Borghese, che venne incoronato il 16 Maggio 1605 dal cardinale Francesco Sforza di Santa Flora, fratello di Costanza, duchessa di Sora e moglie di Giacomo Boncompagni, a sua volta Duca di Sora e figlio di Papa Gregorio XIII (Ugo Boncompagni), fautore del calendario adottato oggi in tutto il mondo. In questo ritratto eseguito da “sua maestà” Caravaggio possiamo vedere il volto di Paolo V.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti