1’ di lettura

CRONACA

31enne sorano rintracciato e arrestato dai Carabinieri

L'uomo deve scontare un residuo di pena di nove mesi e mezzo.

Come riportato nella nota stampa divulgata dal Comando Provinciale dei Carabineri di Frosinone: «I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sora, in collaborazione con quelli delle Stazioni di Casalvieri, Vicalvi e Isola del Liri, hanno rintracciato e arrestato D.A., 31enne di Sora (FR), resosi irreperibile da un anno, dovendo espiare un residuo di pena di mesi 9 e giorni 29 a seguito di sentenza passata in giudicato.

I fatti – spiegano i militari in una nota divugata ieri – risalgono ad agosto del 2012, quando l’uomo veniva tratto in arresto dai militari dell’Aliquota Radiomobile di Sora per furto in flagranza di reato, riportando una condanna di anni 1 e mesi 4 di reclusione. La Corte d’Appello di Roma confermava la condanna principale, oltre al pagamento di una multa.

A marzo del 2022, l’Ufficio Esecuzioni della Procura della Repubblica di Cassino emetteva un Decreto di computo di custodia cautelare, determinando la pena residua a suo carico di mesi 9 e giorni 29, che fino ad oggi non era stato possibile eseguire perché l’autore si era reso irreperibile.

Stamattina (ieri ndr) all’alba, a seguito di un’attività info investigativa, i militari hanno individuato l’abitazione, circondandola, e nell’atto di fare irruzione D.A., nel tentativo invano di scappare da un porta secondaria, con l’intento di dileguarsi nelle campagne circostanti, è stato bloccato dagli uomini dell’Arma, ponendo fine alla sua irreperibilità. Dopo le formalità di rito, il predetto è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino per espiare la residua pena inflittagli».