mercoledì 3 ottobre 2012

37° Premio “Val di Comino”: resi noti i vincitori

La Sala del Consiglio della Provincia di Frosinone ha ospitato la presentazione di uno dei Premi Letterari più antichi e prestigiosi d’Italia: il Premio Letterario “Val di Comino”, giunto quest’anno alla XXXVII edizione. Il professor Gerardo Vacana (patron e fondatore del Premio) ed il figlio Luigi, insieme all’Assessore Provinciale alla Cultura Antonio Abbate, hanno illustrato il ricchissimo cartellone che nel prossimo fine settimana animerà di eventi e appuntamenti la città di Alvito e molti comuni del circondario.

Domenica 7 ottobre, a partire dalle ore 18, nel Teatro Comunale di Alvito, cerimonia di premiazione. Illustri e qualificati come sempre i vincitori: Sergio Raffo per la poesia, Marco Leonardi per il teatro, Valter Boggione per la saggistica, Adriana Letta per il giornalismo, Maria Luisa Tuzi per il giornalismo televisivo e lo storico inviato del Tg1, Pino Scaccia, per il giornalismo alla carriera. Seguirà un recital dell’attore Marco Leonardi, conosciuto per il film, premiato all’oscar, Nuovo Cinema Paradiso (1988) di Giuseppe Tornatore e, successivamente, per la pellicola messicana Come l’acqua per il cioccolato (1992) di Alfonso Arau. Nel 2007 Marco Leonardi ha interpretato Diego Armando Maradona nel film Maradona, La mano de Dios di Marco Risi. Nel corso della cerimonia di premiazione ci sarà un concerto d’onore di Giacomo Cellucci e Maria Adele Matassa.

Ma non è solo questo il Premio “Val di Comino”. Ad affiancare il prestigioso riconoscimento, da oggi e fino a sabato prossimo, appuntamento con gli “Incontri internazionali di poesia di Alvito e Val di Comino”, giunti alla XX edizione. Quest’anno fari puntati, significativamente, sulla poesia spagnola. Questi i poeti partecipanti: Rodolfo del Hoyo, José Antonio Martínez Muñoz, Sebastián Mondéjar, Mateo Rello, María Ohannesian e Carlos Vitale (Spagna); Giuseppe Norcia (Belgio); Hu Lanbo (Cina); Magdy Sarhan (Egitto); Silvio Raffo (Italia); Dalila Hiaoui (Marocco) Doina Oprita e Mircea Oprita (Romania). Saranno loro sabato 6 ottobre, sempre presso il Teatro Comunale di Alvito, a tenere un recital poetico prima che il giorno successivo si alzi il sipario sulla XXXVII edizione del “Val di Comino”.

Il Premio per la qualità che da sempre esprime – ha spiegato l’assessore Abbate – è tra gli eventi culturali più importanti che la provincia di Frosinone patrocina. Si tratta di un progetto di rilevanza internazionale, un vero strumento di crescita per tutta la provincia. Sono trentasette anni di successi. A Gerardo Vacana, ideatore e animatore dell’iniziativa, i miei complimenti e il mio ringraziamento per gli sforzi che ogni anno profonde per la realizzazione di questa iniziativa”. “Il premio Val di Comino è il premio più amato dalla gente – ha aggiunto il professor Vacana – è il riconoscimento che i galantuomini desiderano avere nel proprio ufficio, altrimenti non sarebbe riuscito ad arrivare alla XXXVII edizione, crescendo di anno in anno”. La giuria del “Val di Comino” è composta da Giorgio Bàrberi Squarotti, presidente, Elio Gioanola, Giovanna Ioli, Gerardo Vacana. La stessa Giuria ha assegnato la X Edizione del Premio Europeo di Narrativa “Giustino Ferri – D.H.Lawrence” a Mariapia Bonanate per il romanzo “Io sono qui” (Mondadori, Milano).

Commenti

wpDiscuz
Menu