14 ottobre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 22.482 VOLTE

55enne operato a Sora muore poco dopo in ospedale. Salma sotto sequestro

La Questura ha sequestrato la cartella clinica. Ieri l'esame anatomo-patologico

Un 55enne è morto Sabato scorso all’ospedale SS. Trinità di Sora. Il giorno prima era stato operato per la rimozione di una «massa tumorale nell’addome», come riportati da La Provincia Quotidiano di oggi, 14 ottobre 2014. Il decesso, secondo www.ilmessaggero.it, sarebbe avvenuto circa 8 ore dopo l’intervento. L’uomo – continua il quotidiano romano – sarebbe deceduto, stando alla ricostruzione della polizia, per un arresto cardiocircolatorio.

La salma, trasferita presso l’ospedale Spaziani di Frosinone, è stata sequestrata, mentre l’ospedale ha avviato un’indagine interna. Intanto, sul corpo dell’uomo è stato eseguito ieri un esame anatomo-patologico, al termine del quale sarebbero stati riscontrati alcuni coaguli di sangue. Da qui il sequestro della cartella clinica dell’uomo da parte degli agenti della Questura di Frosinone, che a loro volta hanno informato la Procura del capoluogo. Anche il corpo del povero 58 enne è ora conservato sotto sequestro in una cella frigorifera dello Spaziani.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu