70 anni d’amore per Luigi Serapiglia e Giulia Di Pede: gli auguri di Rodolfo Damiani

tricolore

Di solito ai tempi dell’Italietta, povera ma ricca di valori, le storie cominciavano così. Ne vogliamo raccontare una che è considerevole per gli anni dall’inizio e perché il finale che recitava “..e vissero felici e contenti…..” dura ormai da 70 anni.

Serapiglia Luigi e Di Pede Giulia, classe 1920, si sposarono nel Maggio del 1943: Luigi in divisa e Giulia con quel poco che in un’Italia, che, sconfitta su tutti i fronti attendeva sotto i crudeli bombardamenti alleati l’invasione , poteva offrire.

Ma l’amore era tanto e tanto il coraggio di contrarre matrimonio  in un momento di pericolo e con il futuro buio pesto.

Quell’amore che ha retto prima ai due anni di prigionia di Luigi e poi al dopoguerra, fatto di fame e privazione, è arrivato a festeggiare, con figli, nipoti ed amici, i settant’anni. Anni di amore, come già scritto, ma anche di fede cristiana nel matrimonio indissolubile. Un primato ed una sfida alle parodie di matrimonio che si celebrano oggi e la cui durata non supera l’anno.

Una unione cristiana che ha meritato la benedizione biblica, allietata da tre figli, sette nipoti e per ora otto pronipoti.

Nella ricorrenza non possiamo dimenticare che Luigi è stato uno di quei giovani che ancora imberbi, furono da un dannoso desiderio di potenza, sbattuti su tutti i fronti, male armati, peggio equipaggiati, fino al tragico epilogo dell’otto settembre del’43, quando abbandonati dai Capi furono preda della vendetta germanica e patirono anni di prigionia.

Infatti Luigi, geniere presso la XXV  divisione, Reggimento Bologna, Compagnia Genio, venne catturato in Grecia e portato nello  Schuwinghollstein, per ritornare in Italia e essere congedato a Settembre 1945.

Complimenti e Grazie, Luigi. Hai testimoniato la fede, hai testimoniato l’amore di Patria, con Giulia avete testimoniato l’amore nel solco del Vangelo. Rimarrete l’emblema e l’esempio dei Valori, quelli delle nostre radici, che hanno permesso di superare tutte le difficoltà e su cui l’Italia ha costruito il suo sviluppo e la sua dignità. E di cui avrebbe ancora tanto bisogno!!!!!

Grazie Giulia, Grazie Luigi
AD  MAIORA!

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 18 Febbraio 2020.

EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva rivenduto il veicolo.

EXTRA

FROSINONE - Evasione fiscale record, l'operazione della Guardia di Finanza

13 persone denunciate per associazione per delinquere, bancarotta, riciclaggio ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

EXTRA

Piroscafo Oria: i morti che non ricorda mai nessuno

Fu uno dei peggiori disastri navali della storia. Morirono 4.116 soldati italiani. Ecco le foto dei militari originari della provincia di Frosinone (si tratta solo di ...

EXTRA

Nuovo centro distribuzione Amazon a Colleferro: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Sono già aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di support. Le selezioni per operatori di magazzino saranno aperte in estate.

EXTRA

Sequestrato in Ciociaria il pericoloso e potente allucinogeno che spinge al suicidio

In una villa i Carabinieri hanno trovato diverse capsule di “ayahuasca” e “mambe’”. È la seconda volta che accade in Italia.