mercoledì 10 ottobre 2012

A.A.A. Cercasi ancora e disperatamente sedie per l’orchestra Facchini

Vi dico la verità: me l’aspettavo di dover scrivere questo articolo. Perchè conosco bene il paese in cui vivo. Mentre ritornavo con la mia auto da lavoro da Roma (ripeto auto mia, benzina, anzi gpl pagati di tasca mia, non auto blu), sentivo alla radio delle dimissioni del capogruppo regionale Idv Mariuccio, 35 anni, indagato per peculato dalla Procura di Roma. Si sarebbe appropriato di 700mila euro in 2 anni. Poi ho ascoltato con preoccupazione che la nuova legge di stabilizzazione taglia le tasse (giù l’Irpef per i redditi bassi), ma l’Iva aumenta di un punto. Soprattutto però ci aspettano nuovi tagli sulla sanità e , a sentir Bersani, anche sulla scuola…Il tutto lo stesso giorno in cui è stato arrestato l’assessore di Formigoni, tale Domenico Zambetti (Regione Lombardia). Quest’ultimo  avrebbe pagato 200.000 euro alla ‘ndrangheta per 4.000 voti.

Dunque arrivo bello carico di brutte notizie a riprendere mia figlia Cristiana a Sora presso la scuola media Facchini, dove fa musica. Circa una settimana fa, dalla medesima scuola, mi avevano sollecitato il seguente problema: gli allievi dell’orchestra della Facchini nel loro plesso debbono prendere ogni volta le sedie dalla palestra e portarle in aula magna. Per poi fare il percorso inverso a fine lezione. Un problema, anche di sicurezza, visto che un alunno potrebbe cadere durante questo tram tram. Di qui la sollecitazione: “Possiamo avere a scuola una cinquantina di sedie senza bracciolo per l’orchestra Facchini?”. Mi sembrava una richiesta ragionevole. Ho scritto la scorsa settimana un articolo sperando che servisse a smuovere le acque. E invece ho creato – mio malgrado – solo qualche sterile polemica.

Oggi, con mia amarezza, mi dicono dalla Facchini che nulla è cambiato. Le sedie mancavano prima e non ci sono adesso. Me lo aspettavo. Perchè in Italia si spende e spande denaro pubblico ma sulla scuola si taglia e basta.

Perciò richiedo alla politica locale, sicuramente indaffarata in faccende ben più importanti, un piccolo sforzo mentale prima ancora che economico. Diamo 50 sedie all’orchestra della Facchini. Basta poco che ce vò? Mercoledì prossimo riandrò a prendere mia figlia. Vi farò sapere.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu