2 mesi fa redazione@sora24.it
LETTO 1.659 VOLTE

A S.Spirito la Festa dedicata all’Immagine della Madonna più cara ai sorani. Intervista a Don Giovanni De Ciantis

La storica chiesa seicentesca situata nel cuore della città fu voluta dalla Duchessa di Sora.

Venerdì 15 Settembre, come da tradizione, i Solenni Festeggiamenti in Onore di Maria SS.ma Addolorata nella Chiesa di S. Spirito, edificio sacro che custodisce l’Immagine della Madonna più cara al popolo sorano, per intenderci quella vestita a lutto che viene accompagnata in Processione la notte del Venerdì Santo.

Dell’importanza di questo evento religioso, abbiamo parlato con Don Giovanni De Ciantis, rettore della seicentesca chiesa situata nel cuore della città e fortemente voluta dalla Duchessa di Sora, Costanza Sforza di Santa Fiora, moglie di Giacomo Boncompagni, primo Duca di Sora nonché figlio di Gregorio XIII alias Ugo Boncompagni, il pontefice che introdusse il Calendario Gregoriano, quello applicato oggi nella maggior parte dei paesi del mondo occidentale.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu