2’ di lettura

Al via la Stagione teatrale del Comprensivo 1 di Sora. Le foto

Il primo spettacolo ha riscosso molto successo.

Domenica 7 aprile, al Teatro comunale di Alvito, è stato portato in scena KID! (ovvero, l’irresistibile vita di Charles Chaplin e di tutti i clowns del mondo) un collage composto con raffinata sensibilità poetica da Ivano Capocciama, esperto esterno del Laboratorio teatrale del Comprensivo “1 Sora”. Lo spettacolo ha aperto la stagione dell’Istituto sorano, rinnovando le molteplici finalità educative dell’attività che, da diversi anni, connota e arricchisce l’offerta formativa della scuola. In scena gli alunni delle classi quinte della scuola primaria Arduino Carbone – sezioni A -B – C – con il contributo della scuola secondaria di I grado “Giuseppe Rosati” e del suggestivo “ensemble orchestrale” dell’Istituto.

Lo spettacolo, emozionante e commovente, ha costruito un prezioso intreccio tra la letteratura e la cinematografia, guidando gli spettatori attraverso la biografia dell’indimenticabile Chaplin, le suggestioni suggerite dalle pagine di Henry Miller e Heinrich Böll, il tutto mescolato alla visione felliniana (I clowns, 1970) della vita e dei sentimenti di uomini buffi e malinconici, suscitatori di risate e di nostalgie.

A dominare la scena una luna statica, presenza ispiratrice del viaggio terreno degli artisti e insieme meta e rifugio dalle sofferenze terrene.

I giovani attori hanno interpretato attraverso la potenza e la forza espressiva del gesto, prima che con la parola, tutta l’intensità della drammaturgia, consegnando al pubblico rapito un groviglio di emozioni da dipanare con cura. Un compito da svolgere una volta tornati a casa, ciascuno per proprio conto.

L’esperienza teatrale, portata avanti con attenta consapevolezza pedagogica quale attività interdisciplinare e multimediale, si è confermata, ancora una volta, quale “luogo inclusivo” dove l’educazione alla Bellezza si costruisce attraverso la qualità e la scelta dei contenuti, ma anche moltiplicando le opportunità di condivisione, tendendo la mano al compagno, insegnando che la riuscita di un lavoro dipende da Ognuno e Nessuno è escluso o inadatto:esiste un ruolo per l’unicità di ciascuno”.

A sipario chiuso ci auguriamo che questo sarà l’insegnamento più importante che i ragazzi ricorderanno nel percorso della loro vita e quando si troveranno a guardare la Luna nei vari cieli del mondo.

Un ringraziamento speciale va al regista Ivano Capocciama, aiuto regista Lombardi Daniela, al maestro Peppe Ruggieri per le scenografie, alle docenti Ornella Canestraro, AnnaRita Macciocchi, Mariangela Petrozzi, Lucia Cipolloni, Consigli Antonella, Paola Dell’Unto, Lucilla Peparini, Merlino Lia, al fotografo Marco Schirinzi, al service Silvio Viscogliosi, alle “truccatrici” Parravano Monica, Marica Di Biasi e Giulia Bruni, al “nonno lettore” D’Alfonso Vincenzo ed a tutti coloro che collaborano al laboratorio teatrale dell’Istituto Comprensivo “1 Sora”.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida dal 26 Novembre al 02 Dicembre 2020 in tutti i punti vendita della catena.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

Gogoro

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.