ALATRI – Coronavirus: 20 contagiati e un decesso. Il messaggio del Sindaco

Giuseppe Morini ha comunicato i dati complessivi ai cittadini ernici: «Rinnovo l’invito a resistere con tenacia restando a casa. Restate a casa! Presto passerà!».

Concittadine e concittadini buongiorno, nella giornata di venerdì, prima che mi rivolgessi a voi, con il mio video, ho inviato una lettera al Direttore Generale della ASL, ferma, chiara, sul rispetto dovuto alle prerogative del Sindaco, ma soprattutto sulle responsabilità enormi che possono derivare dalla mancata applicazione dei protocolli, divenuti legge regionale con l’emanazione dell’ordinanza del Presidente.
Ho spiegato come sia importante avere informazioni e come queste informazioni debbano essere il più possibile corrette, tempestive e fluide, aggiornate frequentemente.

Successivamente il dott. Lo Russo mi ha comunicato, per le vie brevi, alcune informazioni in base alle quali i casi accertati di cittadini di Alatri positivi al contagio da covid-19, sono 20, tra cui, come già noto un decesso. Mi sono state anche comunicate informazioni relative ai concittadini che hanno riferito un contatto con persone infette e sono stati sottoposti al provvedimento preventivo di isolamento domiciliare.

Infine ho chiesto rassicurazioni in merito alla situazione presso il S. Benedetto, per il quale mi è stata confermata la presenza di 4 casi di positività tra gli operatori, con l’assicurazione personale da parte del DG, che tutte le procedure sono state tempestivamente adottate a salvaguardia dell’intera struttura ospedaliera, degli operatori e della popolazione.

Nel limite delle informazioni ricevute e soprattutto dei modi e dei tempi con cui si ricevono, tutto quello che compete al comune viene fatto, con attenzione, tempestività e scrupolo: questo ve lo posso assicurare!
Come avete potuto constatare, la macchina del Comune non si è fermata mai, oltre al servizio di prossimità, abbiamo attivato anche i banchi alimentari e grazie alla solidarietà di tutti anche la spesa solidale; inoltre, a supporto e coordinamento di tutte le attività emergenziali, ho provveduto a istituire il Centro Operativo Comunale per le emergenze (C.O.C.).

Voglio anche annunciare che stiamo lavorando sul nuovo decreto per i buoni spesa e presto emetteremo un avviso per accedere a tale forma di sostegno. Ringrazio tutti quelli che in questo momento sono al lavoro per assistere i più bisognosi e per tutelare la nostra sicurezza: i dipendenti comunali dei vari servizi attivi, in particolare i dipendenti dei servizi sociali, i nostri Volontari della Protezione Civile e, soprattutto perché più esposti, i nostri Vigili Urbani e gli amici dell’Arma dei Carabinieri, incessantemente impegnati nel controllo del territorio.

Voglio inoltre fare a nome mio personale e di tutta la Città i migliori auguri di pronta guarigione a tutti i nostri concittadini, risultati positivi, che, nei vari ospedali o nei loro domicili, stanno lottando contro il virus. Altrettanta solidarietà e vicinanza voglio esprimere alle persone non contagiate, ma costrette alla quarantena domiciliare, affinché il sacrificio possa terminare al più presto anche per loro. A nome dell’intera città, voglio testimoniare a tutti la piena riconoscenza per il loro sacrificio personale che è fondamentale per tutelare l’intera collettività.

Si dimostra sempre di più che il rispetto delle norme dettate dal Governo è l’unica arma che abbiamo per sconfiggere questo nemico, ribadisco ancora che, spesso, “siamo soli”, perché lo siamo, soprattutto, davanti alle nostre responsabilità, pertanto vi rinnovo l’invito a resistere con tenacia restando a casa. Restate a casa! Presto passerà!

È quanto ha dichiarato il Sindaco di Alatri, Giuseppe Morini.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al prossimo 02 Giugno.