ALATRI – Prima smonta una panchina pubblica poi prova a rubare un furgone

Denunciato la prima volta, arrestato la seconda. 52enne ciociaro nei guai.

Nel pomeriggio di martedì, ad Alatri, i militari dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, hanno denunciato un 52enne alatrense già noto alle Forze dell’Ordine in quanto censito per i reati di “furto”, “estorsione”, “evasione” ed in materia di “stupefacenti”.

L’uomo – come riportato nel comunicato stampa del comando provinciale dei Carabinieri di Frosinone – è stato sorpreso nel centro cittadino mentre tentava di impossessarsi di una panchina pubblica con l’intento verosimilmente di venderla, avendo provveduto già a svitarne i bulloni che la ancoravano al suolo.

Sempre i militari dell’aliquota radiomobile, nella mattinata successiva, durante un servizio perlustrativo, hanno sorpreso nuovamente il 52enne nel centro di Alatri, il quale si trovava all’interno del piazzale di un’attività commerciale mentre, mediante un grosso cacciavite, cercava di forzare il blocco di accensione di un furgone Fiat di proprietà di un 60enne di Alatri.

Questa volta i militari provvedevano a trarre in arresto il prevenuto perché responsabile del reato di “tentato furto aggravato”. L’arrestato, espletate le formalita’ di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, come disposto dall’A.G..

SPONSOR

L'apertura fino alle 22 del supermercato situato a San Giuliano è già attiva.