3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 7.809 VOLTE

Alberto La Rocca: «Congratulazioni al Sindaco… Ma forse ho sbagliato nevicata?»

Queste le considerazioni sulla recente gestione dell’emergenza neve, che Alberto La Rocca ha postato su Facebook.

«Eh sì… voglio esprimere pubblicamente le mie congratulazioni al Sindaco e a tutta l’amministrazione comunale per come è stata gestita la recente nevicata e i motivi sono presto detti: già nell’incontro di convocazione in prefettura, appositamente per tempo convocato, era stato illustrato il programma definito in tutti i particolari e cioè:

  • la suddivisione in aree di pertinenza di tutto il territorio comunale;
  • il censimento di tutti i mezzi che ipoteticamente avrebbero potuti essere impiegati (solo quelli adatti e non i cingolati sulla neve!);
  • un piano di priorità per i vari interventi dei mezzi e degli uomini;
  • la predisposizione di un capitolato tipo per le ditte private coinvolte, che già interpellate avevano dichiarato la loro accettazione;
  • la disponibilità di uomini e pale (adatte!) per la pulizia di marciapiedi e accessi pubblici;
  • distribuzione preventiva di sacchi di sale nelle zone di assegnazione;
  • un efficiente coordinamento con tutti gli organismi interessati, Provincia, Anas, Acea, Enel, ecc.;
  • un piano di coordinamento per mezzi e uomini (nomi e cognomi, numeri di telefoni, piani di turnazione, ecc. ), pianificando il validissimo contributo di tutti gli organismi ufficiali e di volontariato che già in altre occasioni hanno ampiamente dimostrato la loro grande capacità;
  • l’attivazione di un centro di emergenza e di coordinamento che ha funzionato egregiamente fino alla fine dell’emergenza.

Ma lasciatemelo dire, il segreto e la vera novità di tutta la faccenda, per cui vanno rivolti i complimenti, è stata l’attribuzione di precise responsabilità che in maniera piramidale, partendo appunto dal Sindaco in prima linea, passando per i vari capi settore e responsabili di zona, sono arrivate all’ultimo operaio che, stanco ma pienamente soddisfatto, si godeva un buon caffè, che i cittadini hanno fatto a gara ad offrire a tutte le persone coinvolte in questa operazione.

Così finalmente dopo tante occasioni di spreco e di mancata efficienza, dimostrate negli anni passati, abbiamo avuto strade sgombre in tempi accettabili, marciapiedi che ci hanno evitato le micidiali trappole del ghiaccio, sale quanto e dove è bastato, impiego di ditte con mezzi e uomini giornalmente rendicontato, evitandoci di assistere ai soliti sprechi e inefficienza…

Ma forse ho sbagliato nevicata?»

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu