4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.803 VOLTE

Alessandro Mosticone replica a “Insieme per Sora”: “Insieme chi?”

“La domanda è spontanea e verrebbe quasi da dire: Insieme chi?. Ci sono personaggi politici che pretendono di avere la primogenitura di scagliare la prima pietra e con la stessa disinvoltura si autoassolvono dalle loro responsabilità. Io non so se qualcuno di “Insieme” è stato amministratore comunale ma sicuramente loro amici hanno amministrato la nostra città e chi ha calcato e poggiato le sue terga sugli scranni dell’aula consiliare per tanti anni non può ergersi a paladino della moralità, viste e considerate le condizioni del nostro paese.

Che Sora abbia delle problematiche come ho affermato è noto a tutti ma è altrettanto noto che sono criticità che provengono dal passato, che si sono accumulate negli anni e non mi risulta che “Insieme” sia immune da colpe. “Insieme” dovrebbe riconoscere che la maggioranza con tutta la giunta comunale sta lavorando per azzerare queste criticità figlie di altri padri, invece preferisce fare critiche vuote di sostanza e non proponendo nulla di concreto.

Mi invitano a pormi in direzione “ostinata e contraria”: rispondo loro che non fa parte del mio modo di affrontare i problemi perché con la contrapposizione non si concretizza nulla. Avevo cercato di lanciare un messaggio positivo alle opposizioni, perché quando si parla di bene comune, bisogna lavorare tutti uniti per lo stesso scopo, loro invece continuano a praticare la logica del tanto peggio tanto meglio, una politica vecchia anni luce, che non ha mai dato nessun risultato.

Un altro consiglio che mi viene da dare a “Insieme” è che non si può con spavalderia fare affermazioni al buio su incarichi di partito e ambienti amministrativi, se cercano i Mercanti del Tempio basta girare la testa e li trovano al loro fianco.
Per quanto riguarda l’apnea e il conto alla rovescia fino al 2016, mi sento obbligato a dare l’ultimo consiglio fraterno e gratuito:
Munitevi di capaci e robuste bombole d’ossigeno, perché temo che in apnea ci resterete lunghissimi anni.

Alessandro Mosticone
Consigliere Comunale

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu