2’ di lettura

Alessio D’Amato: «Record di guariti, calano i casi positivi, i decessi e i ricoverati»

L'Assessore regionale alla Sanità intravede la luce, ma nel contempo richiama tutti all'ordine, anche perché oggi i nuovi positivi sono stati oltre 2.000: «Rivolgo un appello affinché siano evitati assembramenti in vista del prossimo black friday». La ripartizione territoriale dei dati.

Alessio D’Amato ha divulgato il consueto bollettino sull’emergenza , sottolineando che i numeri odierni lasciano ben sperare. «Oggi su 29mila tamponi nel Lazio (+1.229) si registrano 2.102 casi positivi (-407), 58 i decessi (-4) +1.275 i guariti. Scende al 7% il rapporto tra i positivi e i tamponi. Aumentano i tamponi, record dei guariti, calano i casi positivi e i decessi e i ricoverati.

È il segnale atteso – dichiara l’Assessore regionale alla Sanità su Salute Lazio. Le misure adottate stanno funzionando e bisogna continuare così. La rete ospedaliera sta tenendo, bene la rete dei soccorsi. Rivolgo un appello affinché siano evitati assembramenti in vista del prossimo black friday e un ringraziamento a tutti gli operatori del servizio sanitario regionale per l’impegno costante che stanno mettendo nella difesa di Roma e del Lazio».

Di seguito tutti i dati ripartiti per azienda sanitaria locale.

«Nella Asl Roma 1 sono 543 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quarantasette sono ricoveri. Si registrano dodici decessi di 66, 67, 68, 70, 74, 80, 82, 84, 85, 86, 88 e 97 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 488 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Duecentoquindici sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano dieci decessi di 55, 67, 69, 70, 76, 77, 77, 79, 81 e 99 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 108 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 62 e 67 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 48 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 70, 83 e 92 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 226 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 59, 60, 63, 71 e 98 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 255 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 51, 62, 65, 69, 75, 77, 81 e 88 anni con patologie.

Nelle province si registrano 434 casi e sono diciotto i decessi nelle ultime 24h.

Nella Asl di Latina sono 139 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 77, 84, 88, 91 e 94 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 165 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 74, 76, 87, 90, 93 e 95 anni con patologie.

Nella Asl di Viterbo si registrano 46 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 77, 80, 80, 83 e 88 anni con patologie.

Nella Asl di Rieti si registrano 84 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 61 e 83 anni con patologie».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno