1’ di lettura

ALTAVILLA VICENTINA – Torneo Burgo: per la terza volta, la seconda consecutiva, stravince lo stabilimento di Sora

Sabato 26 maggio, ad Altavilla Vicentina, si è disputata la quinta edizione del torneo Burgo. Per la terza volta, la seconda consecutiva, ha trionfato la squdadra dello stabilimento di Sora. Quattordici le compagini partecipanti al torneo, suddivise in tre gironi. I Sorani, inseriti nel gruppo A, hanno battuto nell’ordine: Burgo distribuzione Altavilla (5-0), Burgo Treviso (6-0), Burgo Toscolano (6-0), Burgo Villorba (4-0). Successivamente, la rappresentativa volsca ha superato in Burgo San Mauro torinese (6-0) e poi in finale Burgo Sarego (9-2). Un cammino travolgente che lascia poco spazio ai commenti. Molto meglio complimentarsi con i ragazzi per il trofeo riportato in Alta Terra di Lavoro, tra l’altro risultando il miglior attacco e la miglior difesa del torneo, menzionandoli uno per uno:

Burgo Sora 2011/12: la rosa
1 Panacci Giampiero, 2 Magliocco Corrado, 3 D’Orazio Marco, 4 Ghezzi Fabiano, 5 Alonzi Francesco, 6 Ottaviani Antonello 7 Marinelli Giuseppe, 8 Tuzi Gianni, 9 Di Carlo Antonio, 10 Venditti Giulivo, 11 Fraioli Gianluigi.

Allenatore: Franco Tedeschi
Capocannonieri: Tuzi Gianni 12 goal, Ghezzi Fabiano 10
Accompagnatore ufficiale: Paolisso Giampaolo.

N.B. La squadra dello stabilimento Burgo Sora rivolgere un ringraziamento particolare alla Chemiba, sponsor ufficiale del team bianconero.

[nggallery id=333 template=caption]

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...