1’ di lettura

POLITICA

Alternanza scuola-lavoro: il Comune di Boville Ernica ospita uno studente del “Baronio” di Sora

Il sindaco Perciballi e l’assessore Fratarcangeli: «Un tirocinio di 60 ore in Biblioteca e negli uffici comunali rappresenta un’occasione di crescita professionale per i ragazzi e per il nostro Ente».  

Alternanza scuola lavoro, la Giunta comunale ha deliberato la convenzione anche con l’Istituto Cesare Baronio di Sora. Nel mese di marzo il Municipio ospiterà uno studente per un periodo di 60 ore da svolgersi in parte negli uffici comunali e in parte in biblioteca. Lo scorso dicembre la stessa iniziativa era stata messa in atto con il Liceo Sulpicio di Veroli. “Il nostro Comune è sempre più appetibile dal punto di vista della formazione scolastica – spiegano entusiasti il sindaco Enzo Perciballi e l’assessore all’Istruzione Anna Maria Fratarcangeli -. Dopo la richiesta del Liceo Sulpicio di Veroli, infatti, ora ne abbiamo ricevuta una dall’istituto Baronio di Sora per ospitare due studenti. Il primo di loro sarà presente presso il nostro Municipio per 60 ore durante il mese di marzo”.

Anche questa volta – aggiungono il primo cittadino e l’assessore Fratarcangeli – siamo ben lieti di poter contribuire al sistema dell’alternanza scuola-lavoro per assicurare ai giovani, oltre alle conoscenze di base, l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro; siamo sicuri che questo tirocinio, senza alcun costo a carico delle casse comunali, rappresenterà una proficua occasione di crescita sia per lo studente che avremo il piacere di accogliere, sia anche per gli uffici comunali in cui verrà coinvolto. I giovani, la loro formazione e la loro crescita, dal punto di vista sociale e culturale, rappresentano da sempre uno degli scopi principali della nostra Amministrazione comunale e questa occasione rappresenta certamente un tassello significativo. Al giovane studente il sincero augurio di una buona permanenza da parte di tutta l’Amministrazione comunale”.