martedì 21 gennaio 2014

Ambiente Spa, il presidente Daniele Tersigni: “Continue inesattezze sui nostri conti”

Le dichiarazioni rese pubbliche dalla minoranza consiliare di Sora, che riguardano l’attuale stato di salute dell’Ambiente S.p.A, sono del tutto slegate all’effettiva realtà dei fatti. Per questo motivo, in qualità di presidente, ritengo giusto definire, una volta per tutte e senza possibilità di smentite, la situazione finanziaria della società. Per farlo, occorre partire da una base  certa, rappresentata dalle poste di bilancio rilevate nel corso degli anni. Ebbene, al momento della mia nomina (settembre 2012), l’Ambiente S.p.A., oltre ai normali debiti di una gestione caratteristica, si presentava con un ulteriore milione di euro di debiti di varia natura, manifestati nel corso degli esercizi precedenti, così suddivisi:

  • € 250.000,00 circa per cause di lavoro;
  • € 517.000,00 circa per fatture non incassate nei confronti del Comune di Sora, come da contenzioso;
  • € 250.000,00 circa per mancato pagamento di prestazioni professionali del progettista del centro di compostaggio.

A questo proposito, non posso non sottolineare che, da amministratore di società, faccio molta fatica a comprendere come si sia potuti giungere, attraverso scelte politico-amministrative, ad una situazione di così elevata criticità. Per quanto riguarda le cause di lavoro, abbiamo raggiunto un ottimo risultato, arrivando ad accordarci a circa 40mila euro (risparmiando, come evidente, oltre 200mila euro ed eliminando l’elevato rischio di soccombere in sede giudiziale).

In merito alla causa tra Ambiente S.p.A. e Comune, vero ostacolo alla stipula del nuovo contratto e all’avvio della raccolta differenziata porta a porta, ad oggi è stata riproposta un’azione legale per il riconoscimento di una parte di lavori per circa 367mila euro. Si è giunti a questa cifra a seguito di uno stralcio, da parte dell’amministrazione comunale, di alcune posizioni ritenute non dovute. Oggi, dopo oltre 6 anni, si sono finalmente create le giuste poste debitorie sul bilancio comunale; poste che, fino ad oggi, non erano mai state create. Vorrei evidenziare, inoltre, che il fondo di copertura del rischio di non riconoscimento è stato incrementato, nel corso del bilancio del mio primo anno, da 180mila a 270mila euro.

Sul pagamento delle prestazioni professionali del progettista del centro di compostaggio poi, la situazione è molto chiara: tali prestazioni provenivano dall’encomiabile progetto di realizzazione del centro di compostaggio comunale e raccolta differenziata, finanziato dalla Regione Lazio per circa 3milioni. La precedente amministrazione Comunale ed il Consiglio d’amministrazione di Ambiente S.p.A. di quel periodo, con il parere negativo dell’Avvocato nominato dalla società, ritennero opportuno rifiutare la realizzazione di tale progetto, rimandando indietro i fondi regionali. Peccato che non abbiano chiuso la partita con il professionista, lasciando insoluti i conti e l’Ambiente SpA si è vista condannare dal Tribunale di Roma al pagamento di tutto il compenso, comprensivo degli interessi maturati nel corso degli anni. E’ sempre merito di questo Consiglio di Amministrazione che è riuscito a transare tale partita risparmiando altri 100mila euro di soldi pubblici.

Riepilogando in parole semplici, c’era oltre un milione di euro, celato nel bilancio dell’Ambiente S.p.A., che prima o poi avrebbe provocato il dissesto e il fallimento della società. Oggi, invece, in collaborazione costante con l’attuale amministrazione comunale, si sta cercando di ristabilire valori di bilancio sani, che ci consentano di operare al meglio per il nostro scopo e di acquisire quei nuovi servizi che permettano il giusto equilibrio di bilancio.

L’Ambiente S.p.A. nasce per la gestione dei rifiuti, questo è chiaro. Forse, però, molti non sanno che, nel corso degli anni, ha avuto in affidamento altri servizi e/o contratti, con la conseguenza di un notevole aumento della forza lavoro; successivamente, soprattutto dal 2006 al 2010, i contratti non sono stati rinnovati ma il personale aggiuntivo, e di conseguenza il suo costo, è rimasto in carico alla società.

Nel Consiglio comunale del 29 novembre 2013, in modo scorretto e per nulla documentato, sono stato definito inadeguato per il mio ruolo e l’Ambiente S.p.A. definita  come un peso sempre maggiore sul bilancio comunale. Niente di più falso! Lo dimostrano i numeri: che nell’anno 2006 l’Ambiente S.p.A. pesava sul bilancio comunale per € 2.691.320,95 e nel bilancio 2012 ha pesato per € 2.641.005,86 (da tener presente che l’importo è comprensivo delle rivalutazioni monetarie ed inflazionistiche).

E’ profondamente sconcertante ed irresponsabile, affermare, che l’attuale Consiglio di Amministrazione dell’Ambiente Spa abbia creato degli enormi passivi, per di più dicendo che tali passivi (inesistenti) andrebbero a gravare sulle tasche dei cittadini. Fino ad oggi siamo rimasti in silenzio, imponendoci di lavorare con serietà, onestà e passione, ma ora non siamo più disposti a tollerare questi attacchi gratuiti e strumentali alla società Ambiente S.p.A.. Una società che ci sforziamo di condurre con il massimo dell’impegno e della volontà. Basta con le falsità, a tutela del mio operato, di quello del Consiglio d’amministrazione e del buon nome della società Ambiente S.p.A., siamo pronti ad intraprendere, nelle sedi opportune, tutte le azioni che riterremo giuste.

Il presidente del Cda di Ambiente S.p.A.
Dott. Daniele Tersigni

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

Domenica 25 il presidente Zingaretti al Palasport di Broccostella per sostenere Sergio Cippitelli

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

I funerali di Biagio Pace, lo studente siciliano deceduto martedì sera a Sora
19 ore fa
71

SORA24 - Una folla composta e profondamente rispettosa ha partecipato oggi pomeriggio ai funerali di Biagio Pace, il 24enne studente siciliano deceduto ...

Sora-Militello: l'ultimo viaggio di Biagio. La commovente accoglienza del feretro in Sicilia
22 ore fa
12

SORA24 - Centinaia di automobili ad attendere il suo arrivo, poi il triste corteo fino in paese, precisamente nella frazione di San ...

Chiusa dai Carabinieri una rivendita di auto abusiva e con dipendenti senza contratto
22 ore fa

FROSINONE TODAY - Vendeva automobili all'interno di una struttura abusiva. Non solo. Nella concessionaria lavoravano quattro persone, tre delle quali senza contratto. I ...

Prima le sposavano e poi le facevano prostituire sull'asse attrezzato. Scoperta una banda di 20 persone
2 ore fa

FROSINONE TODAY - Arrivavano nel capoluogo ciociaro con la promessa di un matrimonio e di una famiglia. Ma una volta sposate i mariti ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
3 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
17 ore fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
18 ore fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.