venerdì 12 ottobre 2012

Anche a Sora corteo studentesco contro i tagli all’Istruzione [Fotogallery]

Da Milano a Bari, da Torino a Napoli, giornata di proteste oggi contro i tagli del governo Monti all’istruzione. In corteo anche i professori. Anche Sora ha partecipato con un corteo organizzato dalla Rete degli Studenti, un sindacato studentesco che si è organizzato alcuni anni fa e durante l’anno svolge attività di sensibilizzazione, come quella di questa mattina.

Nonostante la pioggia, che in un primo momento avrebbe fatto pensare che il corteo potesse essere rimandato, gli studenti, provenienti da tutti gli istituti sorani, non si sono persi d’animo e hanno preferito sfilare ugualmente. Il corteo, dopo essere partito dalla stazione di Sora, ha attraversato tutta la città, terminando in piazza Santa Restituta, dove i ragazzi si sono intrattenuti con dibattiti sul tema dell’istruzione e sull’attualità della scuola pubblica. Nonostante il maltempo, al grido “Sole o tempesta lo studente manifesta!”  centinaia di studenti hanno partecipato al corteo indetto dalla Rete degli Studenti Medi di Frosinone nella città di Sora.

“Siamo soddisfatti – afferma Giuseppe Cirelli Segretario di Soranonostante l’acquazzone, c’è stata una risposta molto positiva da parte degli studenti e numerose sono anche le delegazioni di ragazzi venuti dalle altre zone della provincia”. “Stamattina siamo partiti all’alba – ha sostenuto Nicolò Fagioli Segretario di Cassinoper venire alla manifestazione ad esprimere la nostra indignazione verso la legge Aprea”.

In piazza proteste contro il ddl 953, la ex-Aprea,  legge che privatizza la scuola. Inoltre è stato chiesto il rispetto del trattato Europa 2020, che chiede ai paesi membri dell’Unione Europea di ridurre gli abbandoni scolastici del 10%, aumentare il totale dei laureati in matematica, scienze e tecnologie almeno del 15%, raggiungere il traguardo dell’85% dei ventiduenni diplomati, abbassare la quota di quindicenni con scarse capacità di lettura al di sotto del 20% e innalzare almeno a 12,5% la partecipazione degli adulti ai meccanismi di apprendimento permanente. Questa è l’Europa in cui crediamo, il grido degli studenti, l’Europa della conoscenza, dei diritti della democrazia e della partecipazione e non quella dei poteri forti e dello spread.

In piazza di S.Restituta, nel corso dei numerosi interventi, gli studenti hanno ricordato al governo che l’investimento nella scuola e nell’istruzione è indispensabile, al contrario delle spese militari. Per garantire un futuro a questo paese, hanno chiesto il ritiro del pdl 953 e lo stanziamento di fondi per l’edilizia scolastica, perché sui tablet del Ministro Profumo ancora non c’è un’app che non fa crollare le scuole.

“Il sistema scolastico nella nostra provincia è stato massacrato, per questo chiediamo il blocco del dimensionamento scolastico – sostiene Umberto Vitale della Segreteria provincialecon il quale altre 7 scuole superiori saranno accorpate e già l’anno scorso abbiamo visto i drammatici effetti di questa pratica”. “A questo Governo, quando deve aumentare le tasse e fare i tagli, piace dire ce lo chiede l’Europa ebbene noi rispondiamo a questo Governo visto che ce lo chiede l’Europa di rispettare i trattati europei di Lisbona ed Europa 20 20 – questo l’intervento del Segretario Provinciale Matteo Oi chiediamo di conseguenza investimenti nell’istruzione e una politica del lavoro seria e lungimirante perché riteniamo scandalosa l’elevata percentuale di disoccupazione giovanile nella nostra provincia, così come nel resto d’Italia.” 

C’è stato poi un duro attacco ai partiti sostenitori della proposta di legge 953, in modo particolare nei confronti dei partiti che oggi appoggiano la legge, mentre nel precedente governo erano contrari. Il segretario Oi continua ironicamente: “Da oggi quando su internet vedrò una foto di un parlamentare o di un ministro che dorme sul posto di lavoro io sarò contento perché quando sono svegli fanno disastri”, e ha concluso ricordando che negli anni ’60 e ’70 gli studenti hanno dato il sangue, nel vero senso della parola, per avere la rappresentanza studentesca e non basterà una legge per eliminarci dalle scuole.

Ufficio Stampa Rete degli Studenti Medi. Il Sindacato Studentesco

[nggallery id=669]

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Domenica 25 il presidente Zingaretti al Palasport di Broccostella per sostenere Sergio Cippitelli

Il capolista di “Centro solidale” per Zingaretti: «I cittadini premieranno l’alleanza del fare». L'evento si svolgerà a partire dalle 16:30.

Guarcino - Il satellite che mette paura
6 ore fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - A caccia del satellite cinese fuori controllo. La notizia è riportata dai siti specializzati e dalle agenzie di stampa. E’ ...

Allerta meteo, i sindaci decidono per la chiusura delle scuole
9 ore fa

FROSINONE TODAY - L'allerta meteo previsto per le prossime ore e che dovrebbe far scendere le temperature molto al di sotto dello 0 anche ...

Maltempo: Lunedì 26 Febbraio a Frosinone scuole chiuse
7 ore fa

CIOCIARIA24 - Lo ha deciso il sindaco del capoluogo, Nicola Ottaviani, nel pomeriggio di oggi. Ecco la nota ufficiale del Comune. .

Prima le sposavano e poi le facevano prostituire sull'asse attrezzato. Scoperta una banda di 20 persone
16 ore fa

FROSINONE TODAY - Arrivavano nel capoluogo ciociaro con la promessa di un matrimonio e di una famiglia. Ma una volta sposate i mariti ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Euro NCAP elegge le Best in Class del 2017 e la XC60 di Volvo Cars si conferma come la vettura con le migliori prestazioni sia nella categoria dei fuoristrada di grandi dimensioni sia in assoluto.

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
4 giorni fa

AUTOSHOW24 - Plus, Titanium, ST-Line e Vignale: quattro abiti nuovi di zecca per una vettura che oramai è un'autentica bandiera.

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
5 giorni fa

AUTOSHOW24 - Grandi novità per quel che riguarda la gamma Tipo.

Uilm: «Tutte le nuove speranze per i 532 mandati via da Fca»
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Al congresso provinciale Uilm, il segretario generale indica le nuove prospettive per i 532 precari ai quali non era stato rinnovato il contratto in Fca nello scorso novembre.

In Valcomino nasce il primo bio - distretto del Lazio
1 giorno fa

THESTARTUPPER - La giunta regionale ha varato oggi il primo distretto biologico del Lazio. Chi ne fa parte. A cosa serve. E quali opportunità può portare all'economia ed all'occupazione del territorio.

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.