Anche due ragazze di Sora sulla Nave della Legalità

Chiara Tersigni e Maria Chiara Viscogliosi hanno viaggiato fino a Palermo per Falcone e Borsellino.

Un appuntamento che si rinnova ogni anno e che anche stavolta è stato davvero toccante. Giovedì 23 Maggio, come accade oramai lontano 2002, è arrivata a Palermo la “Nave della Legalità”. Partita da Civitavecchia la sera prima dopo il saluto del Presidente Mattarella ai 1.500 studenti a bordo, l’imbarcazione ha viaggiato per tutta la notte, arrivando al mattino nel capoluogo siciliano, accolta da migliaia di studenti festanti.

L’idea del viaggio, che comprende anche un concorso, è nata da un’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con la Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, e si rivolge alle scuole di tutta Italia per realizzare insieme iniziative di educazione alla legalità che hanno il loro momento conclusivo proprio nell’anniversario del tragico attentato di Capaci, avvenuto il pomeriggio del 23 maggio 1992.

Tra le scuole premiate in occasione dell’edizione 2018/19 del concorso, c’è anche il Liceo Leonardo Da Vinci di Sora, in particolare la classe IV A. In rappresentanza di tutto il gruppo, hanno viaggiato sulla Nave della Legalità le studentesse Maria Chiara Viscogliosi e Chiara Tersigni.