Anche in Germania bandiera rossa. Addio Merkozy, non passa la linea del rigore (di Sacha Sirolli)

Anche in Germania sventola bandiera rossa.

Dopo il successo di Hollande in Francia e la sconfitta di Sarzoky arriva il secondo durissimo colpo all’ (ex) asse Merkozy. Che comandava l’Europa. Che a sentir parlare dell’Italia tanto ridevano.

In Germania infatti si è votato e la Merkel è andata sotto di brutto con la sua linea del rigore. Ha trionfato la socialdemocratica Hannelore Kraft che , con un cognome da cose buone dal mondo , ha battuto la Cdu nel land Nord Reno Vestfalia, il più popoloso del paese tedesco. La Spd vince col 39%, grazie ad un programma di attenuazione del rigore. Cdu in picchiata segue con il 26%. Sconfitta amara e dolorosa per Angela, la cancelliera che non attraeva Berlusconi e se la rideva di gusto con Sarkò quando si parlava di italiani…Il tempo delle risate è finito. Questa  una pesante sconfitta contro la sua ricetta incentrata sul rigore. Ora Frau Angela Merkel dovrà confrontarsi con Francois Hollande sul futuro dell’Europa.

Le vittorie socialiste in Francia e Germania sono un messaggio per l’Italia del Prof Monti. Il rigore da solo non paga. Nel nostro paese infatti da giorni il ministro Cancellieri  lancia l’allarme terrorismo e a Livorno si indaga per scoprire chi ha lanciato le molotov contro la sede di Equitalia. Intanto la gente continua a buttarsi da torri e balconi.

Perchè in Italia oggi sono sicure solo le tasse e la morte. 

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

SPONSOR

Grandi opportunità su elettrodomestici e TV selezionati dagli esperti.

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.

SPONSOR

Maxi sconti su tantissimi prodotti selezionati per te. Promozione valida fino al 17 Novembre.