Angela Mancini: «Isola Liri ferma con le quattro frecce»

Il consigliere Angela Mancini ricostruisce un quadro completo della gestione amministrativa della città, con particolare riferimento alla sicurezza e ai parcheggi.

«Siamo giunti ormai quasi alla metà del mese e le opere iniziate decenni fa da Vincenzo Quadrini sono ancora ferme, per non parlare dei Consigli comunali che risalgono quasi a un mese e mezzo fa – dichiara la dottoressa Mancini – Tradizionalmente a settembre riprendono tutte le attività, incluse quelle politiche e amministrative. Ma la giunta “del fare”, come gli stessi quadriniani si sono spesso autodefiniti, fino ad oggi anziché lavorare per la città si è limitata soltanto a proclami ed annunci, a cui non è seguito assolutamente nulla di concreto.

Un esempio lampante – continua – è quello relativo al problema dei parcheggi: quello di piazza Triade, per citarne uno, è di fatto un cantiere e la parte interrata inspiegabilmente chiusa da tempo. Per quanto riguarda i posti auto del centro storico assegnati ai disabili, sono quasi sempre occupati da chi non ha titolo e gli scivoli ostruiti dalle automobili. Segno questo di grande inciviltà, a cui l’amministrazione stessa avrebbe dovuto porre rimedio, unito al fatto che le strisce pedonali mancano, o sono quasi completamente invisibili, in tutto il territorio e persino nei pressi delle scuole. Ciò rende la città più insicura. Bisogna intervenire subito visto anche l’imminente inizio dell’anno scolastico. Purtroppo però questa maggioranza è del tutto incapace visto che a Via Tavernanova, pur trattandosi di una zona densamente popolata e attraversata da una strada ad alto scorrimento, persiste l’assenza di strisce pedonali e parcheggi. Stessa cosa per quanto riguarda il quartiere di San Carlo, dove ho potuto constatare personalmente i tanti problemi lamentati sia dai disabili che dai residenti ormai esasperati. La giunta “del fare” infatti non ha messo ordine nel quartiere. In ultimo, in riferimento a quanto dichiarato da Enzo Altobelli, mi limito a ricordare che il problema non è soltanto riferito al fatto che il parcheggio di via Garibaldi non sia stato ancora completato: quest’ultimo, infatti, è anche insicuro. Già oltre un anno fa io stessa ho denunciato l’aggressione ai danni di una donna che stava parcheggiando l’auto proprio su quella piattaforma, chiedendo che fosse illuminata. Invece, ad oggi, continua ad essere completamente buio e non sorvegliato.

In questa città sono carenti anche le più elementari misure di sicurezza, nonché i servizi indispensabili ai cittadini. Di tutto ciò il sindaco Vincenzo Quadrini, e suo figlio Massimiliano, non devono rispondere a me bensì alla cittadinanza» conclude il già vicesindaco di Isola del Liri, Angela Mancini.

CRONACA

SORA - Paura al Serapide, ma questa volta è andata bene. Ora la messa in sicurezza

I lampeggianti accesi nei pressi della struttura hanno fatto subito pensare al peggio.

NECROLOGI

È venuto a mancare Giuseppe Gerardo Lollo

Si è spento a Sora presso la propria abitazione in via Cocorbito.

POLITICA

SORA - Occupazione suolo pubblico: la nuova ordinanza emessa dal Sindaco De Donatis

Il testo è stato studiato e redatto con l'obiettivo di tutelare la salute pubblica e favorire la ripresa delle attività economiche ...

EVENTI

ISOLA DEL LIRI - Domenica 05 Luglio terzo appuntamento targato "Space Music"

Tra i vari ospiti della giornata, suoneranno dal vivo Alessandro Spaziani con la sua batteria, Ernesto Dolvi, sassofonista e finalista ...