50" di lettura

Anna Laura Orrico: «Il South Working è realtà»

«Tanti cittadini del Sud - ha sottolineato il Sottosegretario per la Cultura - hanno avuto la possibilità di ritornare a vivere nelle loro terre.

Anna Laura Orrico rende noti gli “Effetti positivi di una sciagurata pandemia”. «Grazie alle limitazioni imposte dal covid – ha scritto sulla sua pagina social – molte aziende hanno incominciato a prendere il lavoro agile seriamente e questo ha comportato per tanti cittadini del Sud la possibilità di ritornare a vivere nelle loro terre. Aree ricche di storia e cultura con costi di vita più bassi e che erano a rischio spopolamento rinascono.

Le metropoli congestionate si svuotano, investendo sulla qualità urbana e sociale piuttosto che sulla rendita immobiliare, che in questi anni è cresciuta in modo spropositato in aree prive di qualsiasi pregio urbanistico, a esclusivo beneficio di rentier improduttivi.

Così, recuperiamo il PIL che ogni anno bruciamo in fila sull’autostrada per andare e tornare dall’ufficio. I redditi da lavoro, infine, riprendono a trainare l’economia, al posto delle rendite e delle bolle immobiliari. Il South Working – conclude il Sottosegretario per la Cultura, può essere la quadratura del cerchio».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti